Archivi del giorno: 1 febbraio 2008

I senza fissa dimora. Per loro il sindaco Tosi prepara le guardie armate

 

marines.jpg

Il dramma di Ianus, l’uomo di nazionalità polacca vittima dello scoppio di una bombola nei giorni di Natale nella sua roulotte al Quadrante Europa, ripropone la questione “persone senza fissa dimora”. Il vescovo Zenti interviene lodevolmente nella volontà di affrontare alla radice il problema. L’assessore ai servizi sociali Bertacco si dichiara disponibile a collaborare. Dice che “con il cambio di Amministrazione non c’è stata riduzione di posti letto per i senza tetto” e che nelle strutture comunali ci sono posti liberi. Continua:”La sola assistenza di queste persone non funziona più. Bisogna attivare percorsi con l’obiettivo del reinserimento sociale”. Ho avuto per tre anni la responsabilità dei ‘servizi sociali’. Al mio arrivo i posti letto attivi tutto l’anno erano 163: 100 gestiti da privati convenzionati con il Comune (Comunità dei Giovani 55; La casa per gli extracomunitari 20; San Vincenzo 10; Casa della Giovane 2; Il Maggiociondolo 4; Sol.Co. 9) e 63 gestiti direttamente da Comune al dormitorio ‘Camploy’. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Comune Verona