Archivi categoria: La condizione della famiglia nella provincia di Verona

La condizione della famiglia nella provincia di Verona (4)

CONCLUSIONI

         La prima conclusione dello studio  è che  i dati rilevati  ed analizzati, anche se non riguardano un intervallo di tempo omogeneo ed aggiornato  almeno sino al 2008, mettono in evidenza delle tendenze che confermano   largamente ed indiscutibilmente la crisi della famiglia in tutto il paese Italia e quindi anche nella Regione Veneto e nella Provincia di Verona:  il calo e la scarsa durata dei matrimoni, la bassa natalità, l’aumento delle separazioni e dei divorzi e l’incremento delle interruzioni volontarie della gravidanza.

         Il lavoro inoltre dimostra come il tema della famiglia – ma il discorso ormai vale per ogni aspetto della vita economica, civile e culturale del paese – non possa essere analizzato se non in un’ottica interetnica e interculturale, estendendo l’indagine o meglio includendo nell’indagine gli stranieri.

         Nel concreto della realtà territoriale della Provincia di Verona,   esso mette in evidenza l’apporto positivo degli stranieri sulla dinamica demografica e specificamente sulla natalità e sull’equilibrio demografico tra le varie generazioni, nonostante la loro presenza ponga problemi di integrazione. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in La condizione della famiglia nella provincia di Verona, Riflessioni

La condizione della famiglia nella provincia di Verona (3)

GLI  ABORTI  SPONTANEI E LE  INTERRUZIONI VOLONTARIE DELLA  GRAVIDANZA

          Per gli aborti spontanei lo studio si è  limitato ad alcuni accenni e dati.

         Il numero medio di aborti spontanei per donna ha visto dati uguali o leggermente inferiori a quelli del Veneto e leggermente superiori od uguali a quelli nazionali. Il peso degli aborti spontanei delle donne straniere, seguiti negli istituti di cura della Provincia di Verona, dal 2002 al 2006 è aumentato in misura notevole, maggiormente di quanto si è verificato nel Veneto ed in Italia.

         Le interruzioni volontarie della gravidanza,  analizzate più in profondità per la loro maggiore importanza rispetto agli aborti spontanei, nella Provincia di Verona nell’intervallo temporale 1999-2006 presentano un andamento più critico e problematico di quello che si riscontra nella Regione Veneto ed in Italia in genere. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in La condizione della famiglia nella provincia di Verona, Riflessioni

La condizione della famiglia nella provincia di Verona (2)

LE  FAMIGLIE

         Tra il 1991 e il 2007 nella Provincia di Verona il numero delle famiglie è aumentato notevolmente e  è quasi raddoppiato l’apporto delle famiglie straniere. Nello stesso intervallo di tempo è diminuito il numero medio dei componenti delle famiglie ( da 2,8 a 2,4), al pari di quanto si è verificato a livello nazionale e un po’ meno di quanto avvenuto a livello regionale, ma in questo caso il fenomeno non è stato controbilanciato dalle famiglie straniere.

LA  NATALITA

Dal 1999 al 2008, soprattutto dal 2004 in poi, nella Provincia di Verona è stato registrato un aumento significativo del numero dei nati, maggiore e quindi più positivo di quello avvenuto nel Veneto ed in Italia. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in La condizione della famiglia nella provincia di Verona, Riflessioni

La condizione della famiglia nella provincia di Verona (1)

La condizione della famiglia nella provincia di Verona” è il titolo di uno studio sulle famiglie della provincia di Verona, condotto a livello territoriale da un  iscritto alla nostra Associazione, il dott. Domenico Grillo. Il lavoro entra nel dettaglio della  composizione delle famiglie veronesi, della loro evoluzione e di altri aspetti strutturali legati intimamente alla famiglia stessa ( indicatori demografici, lo squilibrio demografico, i matrimoni, la natalità, le separazioni e i divorzi,  gli  aborti spontanei e le  interruzioni volontarie della gravidanza).

         Lo studio è basato sulla scelta e sull’ analisi empirica di alcuni indicatori e dati statistici, attendibili e  significativi, estratti dai siti dell’ISTAT, riguardanti  temi fondamentali strettamente legati alla famiglia.

         I dati riguardano principalmente – salvo  intervalli temporali  particolari derivanti  dalla loro disponibilità materiale ­- il periodo degli ultimi dieci anni, dal 1999 al 2008.

         Dallo studio risulta che la condizione della famiglia nella Provincia di Verona è obiettivamente più critica e problematica di quella che si riscontra nell’ambito della Regione Veneto e dell’Italia, ma per alcuni fenomeni ed indicatori presenta aspetti positivi, dovuti, però, agli stranieri, che danno un apporto positivo alla dinamica demografica.

         All’interno della Provincia il Comune e la città di Verona evidenziano tratti più critici della situazione della famiglia rispetto agli Altri Comuni della Provincia, che conservano maggiormente il valore della famiglia. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in La condizione della famiglia nella provincia di Verona