Così va la politica …: Chi crea allarmismi?

inquinamento_pm10.jpg
Negli scorsi giorni l’USSL 20, per l’ennesima volta, ha doverosamente denunciato la gravità dell’inquinamento atmosferico, in particolare delle polveri sottili, e ne ha fatto presente le gravi conseguenze per la salute: si contano fino a 90 morti all’anno e, nell’ultimo periodo, sono raddoppiati i casi di persone affette da gravi crisi asmatiche.

L’assessore all’ambiente Federico Sboarina dichiara: “La cosa importante è non creare allarmismi, ma sensibilizzare sulla necessità di un cambio di mentalità”.

Chiedo: con quale coraggio parla di “non creare allarmismi” l’esponente di una alleanza politica che, nei 5 anni della precedente Amministrazione, non ha fatto altro che “creare allarmismi” e deridere e citare al pubblico ludibrio tutte le iniziative dell’Amministrazione, anche quelle per la salute, adottando un atteggiamento di ostilità costante, totale, preconcetta e selvaggia, incolpando i ‘nemici’ politici in modo insensato?

Per aiutarci a capire come va la politica, collego questa riflessione a quanto ha dichiarato il sindaco Tosi in riferimento al progetto di realizzazione del centro diocesano a San Massimo, ora fatto proprio dal vescovo Zenti. Questo progetto fu approvato in Regione con il solo voto contrario di Flavio Tosi, che motiva la sua scelta così: “Ho votato contro per coerenza, come facevo con tutte le questioni amministrative che riguardavano la Giunta Zanotto”. Cascano le braccia.

E’ il cosiddetto “gioco delle parti” in politica:

– una parte, ad esempio quella di minoranza, è contraria sempre e comunque a ciò che sostiene e fa l’altra parte, anche se condivide;

– se poi la minoranza diventa maggioranza, sostiene ciò che prima condannava e viceversa.

Ma del bene dei cittadini chi se ne importa? Che credibilità possono avere i politici che si comportano in questo modo?

Tito Brunelli

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Comune Verona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...