Crisi economica. Dramma o questione psicologica? (37)

La crisi economica: dramma per milioni di persone e di famiglie o questione psicologica?

Primi di luglio. Il governo italiano presenta il  suo “Documento programmazione economica e finanziaria” (Dpef), atteso dopo le pesanti critiche a Draghi e agli altri “catastrofisti”. Ebbene i dati sono confermati; anzi, le stime rilevano un peggioramento delle precedenti previsioni.

Per 2009 il Pil segna una diminuzione attorno al 5% (la precedente stima era del 4,2%) con conseguenti risvolti sui conti pubblici che già registravano una flessione delle entrate (37 miliardi, con un deficit in salita attorno al 5%) e un maggiore richiesta di finanziamenti da parte degli enti locali.

Conclusione: i prossimi mesi diranno la verità. Ci auguriamo il meglio.

Seguiremo con attenzione e particolare preoccupazione i dati sulla ripresa dell’economia e quelli sulla occupazione. Ne vanno di mezzo tante persone e tante famiglie, tra noi e in tutto il mondo, anche nostri amici e conoscenti.

Pubblicità

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, crisi economica, Riflessioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...