Nogara: non solo a Bovolone la Lega Nord fa flop

da “Un viaggio nella Lega Nord” (6)

Il fallimento della Lega Nord nei Comuni del veronese

Non solo a Bovolone la Lega Nord fa flop ma anche a Nogara

Marzo 2010. Simone Falco, 27 anni, della Lega Nord, è il nuovo Sindaco di Nogara, ex capitale rossa della Bassa veronese. Conta su due assessori leghisti, due della civica “Nogara Futura” (Luca Falavigna e Dimitri Sardini – area PdL) e sul vice sindaco Emanuele Montemezzi (PdL).

Maggio 2010: l’USSL 21 di Legnago chiude il Pronto Soccorso dell’ospedale di Nogara.

Sconcerto in paese.

Che se ne fa dell’ospedale di Nogara?

Novembre 2010

L’USSL 21 annuncia la vendita dei terreni (circa 800.000 mq) che Francesco Stellini, circa un secolo fa, ha lasciato in eredità esclusivamente “per i poverelli del paese o per le necessità dell’ospedale. In caso contrario i beni tornerebbero agli eredi legittimi”.

Dicembre 2010

Luca Mirandola, consigliere di minoranza, in una mozione in Consiglio, impegna il Comune a riacquistare i terreni dello Stellini per vie legali: una dichiarazione di guerra all’USSL.

La maggioranza si spacca: l’assessore al Patrimonio Sardini dichiara di condividere la mozione di Mirandola.

Il Sindaco revoca le deleghe all’assessore Sardini “essendo venuta meno la fiducia”.

E’ l’inizio della fine.

Vigilia di Natale 2010.

Seconda defezione in Giunta. Luca Falavigna, assessore ai Lavori pubblici e allo Sport, restituisce le deleghe al Sindaco. Resta consigliere: “Quando in Consiglio si è presentato il momento di dare un segnale forte ai nogaresi sull’ex ospedale, non si è colta l’occasione. Condivido la scelta di Sardini: è scelta personale, condivisa dal gruppo”.

Il Sindaco svicola: “La mossa è politica, legata alla discussione sulla riorganizzazione della Giunta”.

Livio Muraroli, capogruppo di Nogara Futura: “Avevo detto al Sindaco che per il nostro gruppo la difesa del lascito Stellini viene prima di tutto. La priorità non è stata recepita. Resta la fiducia al Sindaco, ma abbiamo deciso di rimettere nelle sue mani le deleghe dell’assessore Falavigna. Chiediamo un confronto su questioni urgenti per Nogara”.

Si respira aria di rottura.

Lascia un commento

Archiviato in Un viaggio nella Lega Nord

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...