Archivi tag: Verde urbano

Alberi. Un patrimonio per ciascuno di noi

Ascoltiamo Averardo Amadio, ambientalista, presidente onorario Wwf veneto.

“Gli abbattimenti delle piante si fanno in base alla sostenibilità. Gli alberi sono un patrimonio che incide sulla nostra vita”. Amadio invita i Veronesi a passeggiare mentalmente nel centro cittadino, richiamando alla memoria il taglio e gli interventi illogici eseguiti negli ultimi anni sul patrimonio verde. “Quando si decide per l’abbattimento, ci si deve far guidare dall’utilità, ma in armonia con il principio di sostenibilità.

All’ex caserma Passalacqua il grande filare che la divideva dall’abitato avrebbe rappresentato il miglior raccordo tra il futuro campus universitario e la fila di edifici progettati, Continua a leggere

Pubblicità

Lascia un commento

Archiviato in Riflessioni, Verona di tutti i giorni, Verona e il suo Territorio

Alberi. Le diverse visioni

Enrico Toffali, assessore all’Ambiente, circa l’abbattimento dei platani di viale Galliano per allargare la carreggiata: “E’ dovere tagliare le piante che si ammalano e diventano pericolose per persone e cose e fonte di contagio. Valuta AMIA. I platani di via Galliano sono sani. Vanno sacrificati in favore di un intervento risolutore contro gli incolonnamenti d’auto, inquinanti. L’aria migliora di più grazie all’eliminazione dell’eterno ingorgo invece che mantenere alberi con funzione decorativa”.

Bertucco (PD): “Il Regolamento del verde urbano raccomanda di limitare i tagli ai casi inevitabili, come l’albero malato che diventa pericoloso; Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in sociale, Verona di tutti i giorni, Verona e il suo Territorio

Il taglio dei grandi alberi non è l’eccezione. E’ la normalità

“Platani di via Galliano e alberi del Policlinico tagliati sono casi particolari”.  Non è vero.

Sono circa 897 gli alberi non selvatici, spesso di grandi dimensioni, tagliati in città da enti pubblici negli ultimi cinque anni e mezzo. Un grande disboscamento:

– una ventina di cedri davanti alla stazione ferroviaria

– una ventina di ippocastani e pioppi all’Arsenale, per nuovi parcheggi Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Riflessioni, Verona di tutti i giorni, Verona e il suo Territorio

Ci teniamo o no alle amiche piante?

Luglio 2014. I primi tre platani vengono abbattuti.

Enrico Corsi, assessore: “Non possiamo fermare un’opera necessaria per le lamentele di un gruppetto di cittadini. A nessuno piace tagliare alberi, ma se è necessario occorre farlo, per la viabilità. Concluderemo entro il 15 settembre”.

Si faranno nuove corsie rosicchiando spazio ai marciapiedi e al filare alberato:

– viale Colombo avrà una seconda corsia centrale per andare dritti verso sud. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Verona di tutti i giorni, Verona e il suo Territorio

Addio a 15 platani

Maggio 2014. In viale Galliano, nodo delicato della viabilità cittadina, code e intasamenti di automobili sono la normalità. Contro questo dato l’Amministrazione decide di tagliare 15 platani, di circa 80 anni, lungo la corsia, sulla destra, che conduce verso San Zeno provenendo da Porta Palio. Così si allarga la strada, si costruisce una nuova corsia e, all’incrocio tra viale Galliano e corso Milano, si facilita l’immissione in via Porta San Zeno. Ne risulterà il raddoppio dello svincolo che alleggerirà il traffico fino al 30%. Una nuova corsia di scorrimento garantisce, a costi contenuti, un significativo ridimensionamento delle code. Tempo di realizzazione: un paio di mesi. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Verona di tutti i giorni, Verona e il suo Territorio

Meglio pagare un Consiglio di Amministrazione, sostituendone la funzione con personale interno, o associazioni e persone che curano il verde pubblico?

Assessore Pisa, in commissione comunale: “Situazione tragica. Se si continua a tagliare sulle manutenzioni, molte aree verdi comunali rischiano l’abbandono e il degrado. I tagli più dolorosi sono ad associazioni che operano nel reinserimento sociale. Mi hanno promesso finanziamenti”.
La preoccupazione è palpabile nella maggioranza e nell’opposizione.
Legambiente e associazioni simili lanciano l’allarme: “Quale futuro per il Parco delle Mura? Si va indietro”. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Verona di tutti i giorni, Verona e il suo Territorio

Altre opere realizzate dall’Amministrazione Tosi

Rifacimento di corso Milano. Con la rotatoria alla Croce Bianca (all’incrocio tra le vie Gardesane, Stanga e Milano), la pista ciclabile, i marciapiedi e i sottoservizi (fognature, elettricità, fibre ottiche) si completa il progetto, previsto da anni. L’Amministrazione Tosi ha il merito della realizzazione. Costo: 4,5 milioni

Ponte San Francesco. Intervento obbligatorio per motivi di sicurezza. Il ponte è stato consolidato e allargato, con quattro corsie per auto, due per senso di marcia, e due piste ciclabili.

Manutenzione scuole comunali dell’infanzia, elementari e medie: una cinquantina. Spesa: 761.000 euro.  La Provincia è intervenuta, per ristrutturazioni e sistemazioni e per nuovi edifici scolastici, in parecchie scuole superiori. Costo: 1.500.000

Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Eredità Tosi