Archivi tag: Umberto Bossi

Riforma della scuola: Umberto Bossi

Umberto Bossi. Segno del malessere e della confusione in atto

Estate 2008. Umberto Bossi: “Mettono a fare i ministri dell’Istruzione gente che non ha mai fatto l’insegnante. Per capire cosa serve alla scuola bisogna esserci stati dentro; aver fatto come minimo l’insegnante”. “Occorre decidere se la scuola è fabbrica di stipendi o servizio alle famiglie”. Il maestro unico? “Risparmiare va bene, ma un solo insegnante rovina i bambini”. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, La Scuola, Riflessioni

A noi l’Unione Europea interessa (6)

Ma costruire l’unità europea non entra nel dibattito politico.

Non c’è un progetto di Europa condiviso dal popolo europeo. L’europeismo deve farsi sentire dal basso. Ma che ne sappiamo noi europei dell’Unione Europea? A quanti, tra i nostri pseudo politici sta a cuore l’Europa?

Qualcuno ha sentito Berlusconi parlare seriamente con noi popolo delle prospettive dell’Europa?

Bossi è ripiegato nel suo cortile padano. Oggi fa qualche apertura, ma i danni che ha creato all’idea di Europa ce li porteremo in groppa per decenni. Pensiamo solo alla guerra all’euro Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Europa, Riflessioni

Il Bossi scudiero, con progetti di potere

Pretese di impunità da parte di Berlusconi. La voce di Umberto Bossi lo esige. Il ‘senatur’ oggi ci tiene a essere “alleato fedele”. Tuona contro i magistrati che ‘massacrano’ il premier; contro la disinformazione della sinistra ed elogia il governo. Si propone come l’uomo forte del governo, quello su cui Berlusconi può contare davvero. Bosi stampella del Cavaliere o viceversa? Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti

Immigrati e italiani insieme per il futuro da costruire (83)

“I genitori hanno diritto di priorità nella scelta del genere di istruzione da impartire ai loro figli” (Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, n° 26)

La società italiana è cambiata profondamente

Gianfranco Fini (Presidente della Camera dei Deputati)

La legge Bossi-Fini mostra gli anni che ha: la società italiana è cambiata profondamente. Bloccare i flussi migratori sarebbe sbagliato e paradossale. Per dare la cittadinanza a un figlio nato e cresciuto in Italia non si deve aspettare che compia 18 anni. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Immigrati, Riflessioni