Archivi tag: tutela del territorio

Scricchiolii. Chi salvaguarda il territorio a Sezano di Valpantena?

Ogni anno ormai, nel periodo delle piogge, succedono allagamenti, frane e smottamenti, con il seguito di morti e distruzioni. Lo vediamo in televisione. Ci sembrano eventi lontani.

Ci chiediamo: possono succedere fatti del genere a Verona? I più rispondono ‘no’. Ma è vero?

Ci limitiamo alla Valpantena e a Borgo Venezia.

Una decina d’anni fa, in più occasioni sono stato invitato a Sezano, piccola frazione ai piedi della montagna, in giorni di normale pioggia. Sono tornato alcune volte.

Impressiona vedere una delle strade principali, ai cui lati ci sono antiche mura, che diventa torrente. Impressiona ancora di più vedere i tombini saltare in aria, spinti dall’acqua che sorge dalla terra. Impressiona sentire quanto affermano i residenti: qualche decennio fa questi fatti non succedevano: le prognelle, piccoli torrenti naturali costruiti dall’acqua stessa, raccoglievano le acque piovane e le portavano verso il progno che scorre a valle. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Riflessioni, Verona che non cambia

PAT e Piano degli Interventi

Nel dibattito comunale sul “Piano degli Interventi” (P.I.) si è spesso parlato del “Piano di Assetto del Territorio” (PAT): da parte della maggioranza per giustificare le proprie scelte; da parte della minoranza per mostrare che il duo Tosi-Giacino stravolge la Verona del ben-essere e del bene stare, privilegiando una larga cementificazione del territorio.

Ma cosa è il PAT? E’ lo strumento che definisce, dopo uno studio che dovrebbe essere accurato del territorio, la destinazione di aree e di terreni: come saranno utilizzati. Dovrebbe esprime due volontà: recuperare, abbattendo l’esistente e riedificando, terreni già costruiti e da tempo abbandonati e creare una protezione del territorio per preservarlo alle future generazioni. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Comune Verona