Archivi tag: stranieri

Pecora nera

Lettera pervenuta e volentieri pubblichiamo.
Probabilmente le “pecore nere” sono tante. Se facessimo più squadra, molte cose cambierebbero nella nostra società.

Pecora nera.

Ciao Tito!

Come stai?

Ti scrivo due righe solo per ringraziarti dei messaggi che mandi: mi sento sempre una pecora nera quando si parla di alcuni argomenti tabù (in primis la solidarietà). E’ bello qualche volta trovare altre… pecore nere!

Ho insegnato in una terza elementare a Pizzoletta, quest’anno. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Commenti

Quello che il sindaco Tosi dice e quello che fa (17)

“La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività e garantisce cure gratuite agli indigenti” (Costituzione della Repubblica Italiana, n° 32)

Questione sanità. Gli immigrati, tutti, hanno diritto alla salute?

Nel 2007 i ricoveri ospedalieri sono stati 77.100, dei quali 1.328 di pazienti stranieri (l’1,7%), in diminuzione grazie al maggior ricorso all’attività ambulatoriale.

Si verificano fatti “nuovi”: in data 17 dicembre 2007, la Regione Lombardia ha disposto la sospensione dell’assistenza sanitaria da parte dei medici di base agli extracomunitari cui sia scaduto il permesso di soggiorno: non volendo sperperare denaro pubblico, si sperpera la salute pubblica. Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Commenti, Flavio Tosi e gli immigrati: quello che dice - quello che fa, Riflessioni

Quello che il sindaco Tosi dice e quello che fa (16)

“I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale” (Costituzione della Repubblica Italiana, n° 18)

Lo straniero dove lo metto?

– Lo mettiamo all’albergo, appena arriva? No: costa e potrebbe mettersi in testa idee strane. Meglio in strada, ma senza farsi vedere.

– In baracche, ruderi o capanne alla carlona? No: non è dignitoso.

– Presso enti privati convenzionati? No: ci rubano soldi pubblici, degli italiani.

– In case private, spesso affittate, stracolme? No: non è igienico ed è fuori norma. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Comune Verona, Flavio Tosi e gli immigrati: quello che dice - quello che fa, Riflessioni

Esiste un’altra Italia (3)

Continua la lettera del Sindaco di Cassinetta, la prima parte è stata pubblicata il 19 maggio 2010 e la seconda il 26 maggio 2010.

Siamo nel tempo di Pasqua. La gran maggioranza di voi ha festeggiato la Resurrezione di Gesù. Lo stesso Gesù che se fosse nato oggi, in Italia, magari in una catapecchia della periferia milanese, non sarebbe stato salutato con riunioni di gioia e cori di giubilo, bensì con presidi di protesta e cori razzisti.
Se siete credenti e cristiani e vi recate in chiesa tutte le domeniche, udirete parole che invitano all’amore. Ascoltatele.
Non prestate orecchio a chi, ostentando un fazzoletto verde nel taschino o una spilletta con uno spadone puntato in alto, a pochi metri del sagrato della chiesa, vi indica come unica strada da percorrere quella della paura, dell’odio e dell’intolleranza. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti

Esiste un’altra Italia (2)

Continua la lettera del sindaco di Cassinetta di Lugagnano, la prima parte è stata pubblicata il 19 maggio 2010.

Cari cittadini e cari amici,
di fronte a questi episodi, cartine di tornasole di cosa è diventato il nostro paese, non posso tacere. Non posso non gridare il mio disprezzo umano e politico per chi nell’intento di ottenere voti e approvazione, non riuscendo a far pagare genitori morosi, si inorgoglisce nel prenderne a calci i figli. Si inorgoglisce. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti

Pacchetto sicurezza

Da parecchi mesi uno straniero che viene in Italia, se è povero, magari nero; se si presenta male; se è senza documenti, si trova in una situazione di reato: non esiste; è senza diritti. Si può portare in un Centro di Identificazione e di Espulsione, tenuto, di fatto, come in galera per 6 mesi, destinato ad essere espulso.

Dal Vangelo: “Ero straniero e mi avete accolto”. Gesù si identifica con lo straniero: chi respinge lo straniero, respinge Gesù. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti

Esiste un’altra Italia (1)

E’ arrivata una lettera scritta da Domenico Finiguerra, Sindaco di Cassinetta di Lugagnano (Milano). Condividiamo il contenuto: è occasione per una riflessione radicale sul momento politico e sulla responsabilità che esso richiede. La pubblichiamo divisa in tre parti. Chi vuole bene all’Italia e alla democrazia non può assistere e far finta di niente.

Esiste un’altra Italia

Cassinetta di Lugagnano.
Condividiamo la speranza e la volontà di contribuire alla costruzione di un futuro migliore e diverso per i nostri figli. Sono stato eletto nel 2002 e riconfermato nel 2007 alla guida di una lista civica. Senza nessun legame con i partiti. Ma la mia storia personale e le mie idee mi collocano nella parte del campo che si contrappone (o sarebbe meglio dire dovrebbe farlo) all’attuale maggioranza di governo guidata da Silvio Berlusconi e da Umberto Bossi. E’ per me indispensabile manifestare apertamente il mio pensiero rispetto alla deriva culturale e all’impoverimento civile che sta interessando l’Italia. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti