Archivi tag: Rom

L’esempio di Verona nella questione Rom (7)

Continua la lettera di Tito Brunelli a mons. Bruno Fasani: ricostruzione storica della questione Rom

Valutazioni conclusive di Tito Brunelli

Il settimanale diocesano deve informare correttamente.

Come cattolici, ci dovremmo chiedere perché in molti momenti di difficoltà di questa importante esperienza la Chiesa diocesana è stata quasi assente; perché un percorso che ha visto protagonisti parecchi cattolici veronesi, come Chiesa non ci siamo sentiti orgogliosi delle decisioni prese e del coraggio evangelico testimoniato; perché oggi, primavera 2011, dei Sinti stanziati nel quartiere Stadio non ci interessiamo, mentre parecchi di loro, bersagliati da norme regionali e localmente ignorati, sono tornati in una situazione di indigenza economica. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in L’esempio di Verona nella questione Rom

L’esempio di Verona nella questione Rom (6)

Continua la lettera di Tito Brunelli a mons. Bruno Fasani: ricostruzione storica della questione Rom

Io ho lavorato con i ‘nomadi’ fino alla tarda primavera 2003. Nel settembre 2003 (chiusura del campo Rom allo Stadio) ero già fuori gioco. La mia esclusione ufficiale risale al Natale 2003: 17 mesi prima che emergesse il caso Lizziero, che mi ha portato alle dimissioni anche dall’Assessorato ai Servizi Sociali. E’ mancato il coraggio di andare fino in fondo sulla questione Rom. Questione su cui Flavio Tosi ha impostato la sua campagna elettorale nel 2007. La sua proposta? Cacciamo i Rom, tutti. Non importava nulla delle persone coinvolte nel percorso da noi avviato. L’obiettivo era cacciarli come spazzatura, per avere voti. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in L’esempio di Verona nella questione Rom

L’esempio di Verona nella questione Rom (5)

Continua la lettera di Tito Brunelli a mons. Bruno Fasani: ricostruzione storica della questione Rom

Un rimprovero mi faccio: Comune e Don Calabria dovevamo avviare subito, con altri Comuni e Province, il dialogo con l’Unione Europea per una maggiore responsabilizzazione nella questione, esigenza subito emersa. Un primo incontro è stato organizzato a Pisa, ma io ero già fuori.

Credo che abbiamo lavorato molto bene, al limite delle possibilità umane. Chi ha creato intorno a noi ostacoli di ogni tipo e ha aizzato la popolazione? I soliti, con Flavio Tosi alla testa. La loro proposta: sgomberare; chiudere i campi aperti; allontanare da Verona. Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in L’esempio di Verona nella questione Rom

L’esempio di Verona nella questione Rom (4)

Continua la lettera di Tito Brunelli a mons. Bruno Fasani: ricostruzione storica della questione Rom

Per i Rom. Situazione ai limiti dell’umano. Spesso vediamo in televisione indecorosi campi Rom in città d’Italia. Sono migliori dell’insediamento Rom che, ai primi di luglio 2002, accompagnato da una assistente sociale del Comune, ho visto alla Spianà. Erano, da molto tempo, su una montagna di rifiuti, con puzza insopportabile, in baracche cadenti, sempre ritornati dopo 11 sgomberi, sporchi e nella melma maleodorante ogni volta che pioveva, senza acqua e luce, con alcuni piccoli fornelli a gas. Bambini: un centinaio. Niente scuola. Pochi parlavano italiano. Nessuno lavorava con un minimo di continuità. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in L’esempio di Verona nella questione Rom

L’esempio di Verona nella questione Rom (3)

Continua la lettera di Tito Brunelli a mons. Bruno Fasani: ricostruzione storica della questione Rom

Anni 2002 (luglio) – 2003 (agosto) – sindaco Zanotto:

Il neo Sindaco istituisce l’Assessorato alle Politiche dell’Immigrazione (segno di un cambio di rotta che parte dal riconoscimento della dignità umana e sociale degli stranieri e dei nomadi presenti in città) e lo affida a me: Tito Brunelli. Linee di lavoro: scolarizzazione, percorsi di inserimento lavorativo, prospettiva di vivere in normali abitazioni, dialogo con la società veronese, cura della salute.

Per i Sinti (cittadini italiani da decenni, con attività lavorative legate alla raccolta del ferro; i cui figli frequentano le scuole pubbliche), l’Assessorato decide che bambini e ragazzi tornino a frequentare la scuola a partire dal settembre 2002. Presupposto è il trasferimento del gruppo da via Montelungo al campo attrezzato del quartiere Stadio: impresa considerata impossibile in due mesi, ma riuscita, Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in L’esempio di Verona nella questione Rom

L’esempio di Verona nella questione Rom (2)

Per mons. Bruno Fasani – “Verona Fedele”, da parte di Tito Brunelli, sulla questione Rom

Ciao don Bruno, ti ricordo con affetto, memore di tanti incontri positivi.

Ti scrivo in seguito al tuo intervento sui Rom. Lo faccio perché ciò che scrivi non è la verità e perché le persone che vanno ringraziate sono altre:  solo in piccola parte chi indichi tu.

Io sono stato ferito nel profondo dalla questione ‘nomadi’ (nomadi per forza maggiore), ma non posso esimermi dal richiamare alla verità delle cose.

Scrivo anche per dire a te e ai lettori che il problema, anche a Verona, è ancora vivo: ne accenno nel mio scritto.

Sarei molto contento se si aprisse un confronto vero, aperto: su “Verona Fedele” o in dibattiti pubblici, per capire un po’ di più la nostra storia.

I fatti

Anni 2000 – primi mesi 2002 (sindaco Sironi): gli sgomberi Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in L’esempio di Verona nella questione Rom

L’esempio di Verona nella questione Rom (1)

Lettera pubblicata sul giornale Verona Fedele.

Gentile monsignor Bruno Fasani, sono padre di tre figli. Mi ha molto scosso la notizia della morte dei quattro bambini rom nell’incendio della loro baracca a Roma. Non si può morire così. Non è la prima volta e credo che purtroppo non sarà nemmeno l’ultima. Ormai non si tratta più di indignazione ma di una questione di civiltà. Questo  campanello d’allarme per la nostra società suona ormai da troppi anni. Occorre trovare soluzioni vere ad una questione che non è certo impossibile da affrontare. La questione degli zingari potrà così diventare una conquista di civiltà per I’intera nostra società.

Anselmo Ballarini

Risponde mons. Bruno Fasani

Caro lettore, a costo di attirarmi tutte le critiche del mondo, Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in L’esempio di Verona nella questione Rom