Archivi tag: promesse elettorali

Con quali soldi l’amministrazione Tosi si propone di realizzare tutti i progetti promessi?

Nel precedente post abbiamo elencato le promesse elettorali di Tosi, ci chiediamo: con quali soldi?

Oltre alle entrate ordinarie (da Stato, Regione, servizi del Comune, multe, …) si fa conto su:

* vendita di Palazzo del Capitanio a Cariverona: 13 milioni saranno per la ristrutturazione dell’ex Arsenale e 5 per nuovi allestimenti al Palazzo della Ragione e per spostare il museo di Storia Naturale da Palazzo Pompei a Castel San Pietro.

* vendita delle ex scuole Nani (circa 4 milioni) e Bon Brenzoni (7 milioni).

*valorizzazione di Casa Pozza (4 – 5 milioni) e di Ca’ dell’Aglio (4 milioni)

* vendita di una porzione dell’ex scuola alberghiera di Chievo (circa 4 milioni)

* vendita di azioni della Fiera, per un totale di 33,8 milioni: già vendute a Cattolica Assicurazioni, Popolare di Vicenza e Camera di Commercio (è stato coperto il buco di bilancio). La Provincia di Trento si è fatta avanti per comprare il restante 5,5%. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Comune Verona

Le promesse dell’Amministrazione Tosi dal gennaio al maggio 2012

Elenco da conservare per verificare se ciò che si fa corrisponde a ciò che si dice.

Se ricordiamo le promesse elettorali di 5 anni fa, ci rendiamo conto che son le stesse di quelle di questo elenco. Nulla di quanto promesso è stato realizzato.

1) Passante Nord con traforo delle Torricelle e ponte sull’Adige. Costo di costruzione: circa 500 milioni. Il gruppo Technital ha vinto l’appalto: dovrebbe gestirà i lavori e l’opera.

2) Filobus. Slitta la firma del contratto per realizzare il filobus. La Provincia deve decidere se fare la valutazione di impatto ambientale (VIA).

Altra ‘grana’: gli accertatori della sosta (gialloni) non possono fare multe (lo dicono la legge e i Giudici di Pace – sentenza 3819 del 2011). Conseguenza: mancheranno gli introiti delle multe.

Chi pagherà le rate del mutuo che AMT dovrebbe stipulare per realizzare l’opera? Filovia a rischio. AMT poi non potrà distribuire i permessi per i parcheggi né installare e gestire parcometri né svolgere attività di prevenzione e accertamento delle violazioni.

L’Amministrazione però non è della stessa opinione.

3) Ex Gasometro. Lavori assegnati. Secondo l’Amministrazione, il cantiere dovrebbe partire a fine maggio 2012. Verifichiamo se è vero.

4) Ponte San Francesco. Si passa al rifacimento della seconda corsia.

5) Caserma dei carabinieri a San Michele: prima pietra.

6) Sede unica del Municipio (oggi le sedi sono 17, delle quali 4 in affitto) all’ex Mercato Ortofrutticolo. Palazzo Barbieri resterebbe sede di rappresentanza, con uffici degli Assessori e le sedi della I^ Circoscrizione, dei Vigili urbani, dell’Ufficio manifestazioni ed eventi.

7) Entro maggio 2012: Museo della Lirica a Palazzo Forti, per 18 anni. Fondazione Arena verserà 480.000 euro all’anno al Comune. Accordo tra Paolo Biasi (Cariverona), Francesco Girondini (Fondazione Arena) e il sindaco Tosi. Inaugurazione annunciata per il 23 giugno. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Comune Verona