Archivi tag: PAT

A Illasi la frattura nella maggioranza è profonda

da “Un viaggio nella Lega Nord” (27)

Accusa pesante: ci sarebbe stata opera di convincimento su proprietari perché inserissero come edificabili i loro terreni, utilizzando domande già predisposte e firmate dai tecnici, pronte per il protocollo.

Linea di divisione della maggioranza è il Piano di assetto del territorio: divergenze insanabili sulle aree da valorizzare. Accuse reciproche di difesa di clientele e di rapporti non chiari con i privati.

* L’ex Sindaco: “Abbiamo garantito che il progettista potesse lavorare al meglio per il bene di tutti. Se avessimo voluto fare l’interesse nostro e mantenere il potere sarebbe bastato accettare i compromessi che qualcuno pretendeva. Non l’abbiamo fatto per rispetto agli elettori”. Si dichiara “orgoglioso di aver risanato il bilancio comunale, di aver chiuso il 2010 con un attivo e di aver concluso, anche se non approvato, il PAT”.

* Paolo Fasoli, ex assessore all’Urbanistica e consigliere provinciale della Lega Nord: “Non ci siamo piegati a compromessi; abbiamo resistito alle pressioni di inserire come edificabili nel PAT aree che secondo noi non era opportuno inserire: Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Riflessioni, Un viaggio nella Lega Nord

PAT e Piano degli Interventi

Nel dibattito comunale sul “Piano degli Interventi” (P.I.) si è spesso parlato del “Piano di Assetto del Territorio” (PAT): da parte della maggioranza per giustificare le proprie scelte; da parte della minoranza per mostrare che il duo Tosi-Giacino stravolge la Verona del ben-essere e del bene stare, privilegiando una larga cementificazione del territorio.

Ma cosa è il PAT? E’ lo strumento che definisce, dopo uno studio che dovrebbe essere accurato del territorio, la destinazione di aree e di terreni: come saranno utilizzati. Dovrebbe esprime due volontà: recuperare, abbattendo l’esistente e riedificando, terreni già costruiti e da tempo abbandonati e creare una protezione del territorio per preservarlo alle future generazioni. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Comune Verona

PAT: Obbedienti e Silenti

 

 

pat.jpg

PAT: OBBEDIENTI E SILENTI NELLA 6° CIRCOSCRIZIONE

Fino a fine settembre 2007 i consiglieri della minoranza della 6° Circoscrizione, i consiglieri comunali e probabilmente anche quelli della maggioranza, non sanno nulla circa la riapertura delle Osservazioni da mandare in Comune riguardanti il Pat.
Il Pat, era stato approvato e spedito in Regione per avere il suo avallo, dall’amministrazione Zanotto ancora in aprile prima delle elezioni.

LA RIAPERTURA DELLE OSSERVAZIONI NON SI DOVEVA FARE.

TOSI APPOGGIATO DALLA GIUNTA REGIONALE HA RIMESSO IN MOTO UN ITER CHE COMPORTAVA DI NUOVO UNA CONCERTAZIONE TRA LE PARTI INTERESSATE, COSA CHE NON E’ STATA FATTA. HA LASCIATO CHE IMPRESE O ALTRI PRIVATI INTERESSATI MANDASSERO DIRETTAMENTE A VENEZIA LE LORO OSSERVAZIONI, INVECE DI CONSEGNARLE IN COMUNE CHE POI LE AVREBBE RISPEDITE A VENEZIA.

Su tutte queste gravi irregolarità (la legalità???) è stato fatto un ricorso al TAR (Tribunale amministrativo regionale). Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in Comune Verona, Sesta Circosrizione