Archivi tag: Gianfranco Fini

Italiani: razzisti o no?

“Tutti i cittadini dell’uno e dell’altro sesso possono accedere agli uffici pubblici e alle cariche elettive in condizioni di eguaglianza, secondo i requisiti stabiliti dalla legge” (Costituzione della Repubblica Italiana, n° 51)

da: Quello che il sindaco Tosi dice e quello che fa (53)

Italiani: razzisti o no?

Razzisti o spaventati di perdere i nostri privilegi?

Razzisti o  paurosi e ostili?

– don Bruno Fasani (su “Verona Fedele”): “Non è vero che siamo tutti razzisti. Gli esempi di intolleranza non riguardano le razze: sono imbecillità. Il tam tam sul razzismo sembra abbia due matrici precise: certa politica a corto di proposte e certo giornalismo in vena creativa. Se c’è qualche problema di intolleranza questo si verifica in sacche urbane dove clandestini e delinquenti stranieri vivono accanto a disadattati e delinquenti nostrani. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Flavio Tosi e gli immigrati: quello che dice - quello che fa, Riflessioni

Non voteranno mai

“Ogni individuo ha il diritto di partecipare al governo del proprio paese, sia direttamente sia attraverso rappresentanti liberamente scelti. … La volontà popolare è il fondamento dell’autorità del governo; tale volontà deve essere espressa attraverso periodiche e veritiere elezioni … “ (Dichiarazione universale dei diritti dell’Uomo, n° 21).

da: Conosciamo la Lega Nord (18)

Novembre 2009. Flavia Perina e Fabio Granata (finiani), Valter Veltroni e Salvatore Vassallo (PD), Roberto Rao (UDC) e Leoluca Orlando (IdV) presentano una proposta di legge per il voto agli immigrati alle elezioni amministrative. La proposta prevede che i cittadini di uno Stato straniero, non membro dell’UE, e gli apolidi possano votare alle elezioni comunali e circoscrizionali, purché risiedano nel nostro Paese da 5 anni con permesso di soggiorno. Gli stessi potranno candidarsi come consiglieri.

Gianfranco Fini: “Non ho una ricetta; faccio delle riflessioni che non possono essere liquidate come boutade estemporanee: è tema che ci occuperà per i prossimi 20 anni. Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Conosciamo la Lega Nord, Riflessioni

Repubblica o sultanato?

REPUBBLICA O SULTANATO? E’ DA RECUPERARE L`ORGOGLIO DELLA POLITICA

L’Italia è inchiodata in una guerriglia spietata tra parti politiche. Il problema italiano non è Berlusconi o lo scontro tra Berlusconi e Fini, ma un fenomeno più serio: il berlusconismo. Da un trentennio in Italia un sistematico lavoro di devastazione della cultura e dei valori ha quasi cancellato l’identità nazionale, costruita con fatica. Ai partiti si sono sostituiti i “professionisti della politica”, incapaci di rinnovarsi e di rinnovare il Paese, refrattari alla legalità, ambiziosi, senz’anima e senza ideali. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti

Presenza e qualità dei parlamentari europei italiani (7)

Silvio Berlusconi, nel suo ruolo di parlamentare europeo (20 luglio 1999 – 20 giugno 2001. Non aveva cariche di governo), è stato presente 10 volte su 131 sedute. Record assoluto di assenteismo: il 92,4%. Secondo: Marcello Dell’Utri. Terzo: Gianfranco Fini.

E Berlusconi ha il coraggio di dire: “I candidati sono spesso vecchi arnesi della politica: le sinistre liberano il campo in Italia e li mandano in Europa in pensione, soltanto interessati al compenso e molto spesso assenteisti. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Europa, Riflessioni

Immigrati e italiani insieme per il futuro da costruire (83)

“I genitori hanno diritto di priorità nella scelta del genere di istruzione da impartire ai loro figli” (Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, n° 26)

La società italiana è cambiata profondamente

Gianfranco Fini (Presidente della Camera dei Deputati)

La legge Bossi-Fini mostra gli anni che ha: la società italiana è cambiata profondamente. Bloccare i flussi migratori sarebbe sbagliato e paradossale. Per dare la cittadinanza a un figlio nato e cresciuto in Italia non si deve aspettare che compia 18 anni. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Immigrati, Riflessioni