Archivi tag: dirigenti

Scricchiolii. Di quanti dirigenti e vice dirigenti ha bisogno il Comune di Verona?

Sono aumentati o diminuiti con l’Amministrazione Tosi?

Lettera anonima in Comune, su un presunto numero eccessivo  (174) di sub-dirigenti, a fronte di 56 dirigenti. La loro posizione determina un aumento dello stipendio dai 5.200 ai 16.000 euro l’anno, con fasce intermedie, a seconda delle responsabilità e del carico di mansioni.

– Assessore al Personale Enrico Toffali: “Gli uffici esamineranno la denuncia ai primi di ottobre”.

– Direttore generale Renato Piccoli: “Il riconoscimento (un premio di produttività), concordato con i sindacati, è legato a una attività; non è detto che continui negli anni. Non si tratta di benefit corposi: gli stipendi non superano i 1500 euro netti al mese, per 13 mensilità”.

Non ne conseguono variazioni per le casse comunali: il “di più”, attinto dal fondo Risorse fisse (7 milioni all’anno), destina alle posizioni al massimo 1.800.000 euro.

– Daniele Polato (PdL): “Il Consiglio vari linee guida per le verifiche, altrimenti cambierà poco”.

Il dubbio è che mansioni di responsabilità siano assegnate con metodo clientelare. Continua a leggere

Annunci

1 Commento

Archiviato in Riflessioni, Verona che non cambia

Riflessioni: il bilancio del Comune di Verona

n) Dipendenti comunali. Aumentano i dirigenti esterni.

Carlo Pozzerle, consigliere comunale, denuncia: “La Giunta aumenta il numero dei dirigenti esterni: dal 12 al 20 % della pianta organica”.

Inoltre, in un momento di difficoltà generale, l’Amministrazione vara un piano per destinare professionisti e operatori in vari settori; aumentano  gli incarichi professionali dirigenziali a esterni, a tempo determinato, assunti con contratto privatistico. Nel 2007 erano 7; nell’era Tosi sono 14, con aggravio di spesa di circa un milione di euro. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Comune Verona, Il bilancio del Comune di Verona

Riflessioni: il bilancio del Comune di Verona

m) Dipendenti comunali: nuovi dirigenti assunti.

Giugno 2008. Protestano i sindacati interni (RSU): ai dipendenti riducono gli incentivi e continuano a assumere dirigenti.

La Giunta stringe i cordoni della borsa sui 2.626 dipendenti ‘soldati semplici’ del Comune e scialacqua sui nuovi quadri dirigenziali, anche creando doppioni e compiti sovrapposti: sono dirigenti neo assunti con professionalità già presenti (“promozioni politiche”?), a scapito di dirigenti ‘zanottiani’ messi in disparte, con spreco di risorse e problemi di coordinamento. Il disagio è palpabile in tutta la macchina comunale. La logica è quella delle lottizzazioni e della promozione politica. Lo dice l’ex assessore Sandri: “L’Amministrazione si è trovata con dirigenti ereditati dalla precedente Giunta e in alcuni casi ha dovuto individuarne di nuovi, più fidati, per realizzare gli obiettivi”. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Comune Verona, Il bilancio del Comune di Verona