Tre possibili scenari

I sondaggi sugli esiti delle elezioni del 26 maggio mostrano i tre i possibili scenari del futuro governo europeo: il primo vede il Partito Popolare europeo allearsi con il Partito Socialista e con i liberaldemocratici: 416 seggi su 705. Il secondo mette insieme il Partito Popolare, il Partito Socialista e i Verdi: 366 seggi. Il terzo azzarda una alleanza tra Partito Popolare e gruppi che oggi chiamiamo sovranisti – populisti (sono coloro che vogliono che i singoli Stati dell’Unione possano decidere autonomamente, dichiarando di rispondere, come unico interlocutore, al popolo): 334 seggi, 19 in meno della necessaria maggioranza. Molti temono che questi partiti (sovranisti) ottengano un risultato tale da riuscire a condizionare le politiche europee. In Italia il raddoppio della Lega rispetto alle elezioni politiche 2018 e la perdita di quasi un terzo dei voti da parte del M5S confermano che il voto europeo peserà sul governo italiano e viceversa.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Elezioni europee 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...