Archivi del giorno: 20 aprile 2019

Preoccupano il debito, il deficit e i progetti non chiari

Il governo italiano, per poter spendere, ricorre a prestiti e aumenta il debito pubblico. Così si allontana il pareggio di bilancio. L’andamento altalenante dello spread sui titoli italiani aggrava il debito. La colpa non sono i complotti anti italiani o i poteri forti: chi deposita i suoi soldi spera di avere un piccolo guadagno; per lo meno, non vuole rimetterci. Conciliare crescita economica e redistribuzione delle entrate richiede preparazione e strategie ben pensate e condivise. A chi guarda l’Italia dall’estero, la strategia di spesa del governo italiano appare un azzardo. Lasciano perplessi la prova di forza con la Commissione europea, i pugni sul tavolo, la modalità di gestione della questione migranti, gli ammiccamenti con Orban e Putin, senza capire che il vero problema sono i risultati concreti. Tutto ciò non rassicura risparmiatori e speculatori: le misure, i progetti, le dichiarazioni del governo italiano sono considerati l’assaggio di una trasformazione politica che potrebbe coinvolgere altri Paesi e forse la stessa Unione. In questa situazione di incertezza e di illusioni come può muoversi chi deve decidere se comprare i nostri titoli di Stato o di investire nel nostro territorio? Il desiderio di cambiare, in Italia, è comprensibile dopo la lunga crisi. Però i salti nel buio sono pericolosi. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Elezioni europee 2019