Archivi del giorno: 8 marzo 2019

L’Unione Europea ha resistito a un decennio orribile

Prima il crollo finanziario, importato dagli USA; poi il debito diffuso, gli attentati terroristici, la questione migranti e rifugiati, la Brexit: tutti colpi duri capaci di far vacillare le fondamenta dell’Unione. Ma l’Europa ha saputo resistere, in un periodo in cui spararle addosso era ed è alla portata di tutti. Addirittura la grande maggioranza dei cittadini europei sta recuperando fiducia nell’Unione. Tra il 2010 e il 2017 il volume di merci scambiate nel mercato unico è aumentato del 7%. E’ cresciuta la mobilità per ragioni di lavoro. Sono 30 milioni gli europei che risiedono in un Paese diverso dal proprio, dove pagano tasse e contributi e usano il welfare del luogo in cui vivono alle stesse condizioni dei nativi. Milioni di persone, soprattutto giovani, hanno trovato lavoro e hanno beneficiato di fondi messi a disposizione dall’Europa. Per tutti i minorenni dell’Unione i musei europei sono gratuiti. Non esiste nessuna discriminazione sulla base della nazionalità per quanto riguarda le tasse universitarie. E che dire di Erasmus, il progetto europeo che favorisce il dialogo e gli scambi tra europei, soprattutto giovani? Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Elezioni europee 2019