Chi votiamo? -8 –

Autunno 2007. E’ proprio vero: appena eletta l’Amministrazione Tosi:

– ritira Verona dal collegamento degli Enti locali per la pace; – non partecipa, con il suo gonfalone, alla marcia della pace Perugia-Assisi ; – lascia morire Municipio dei Popoli; – non concede il patrocinio alla tradizionale “Mostra del cinema africano”; – abolisce il premio “Enzo Melegari” per veronesi distintisi nel campo dei diritti umani e della pace; – non patrocina l’assemblea nazionale dei movimenti per la pace svoltosi a Verona in novembre;

– assegna un contributo economico ai bambini nati solo se sono italiani; – sostituisce gli operatori sociali che gestivano il dormitorio pubblico Camploy e avevano in gran parte risolto i contenziosi con la popolazione del luogo, con vigilantes: guardie armate “per una questione di sicurezza”.

Sindaco Tosi: “Quello che fanno gli operatori sociali sarà svolto a un costo inferiore dalle guardie”.

-I senza dimora sono andati nelle  periferie e l’Amministrazione si è vantata per aver risolto il problema: la città è “in ordine e pulita”. Il sindaco Tosi chiude anche uno spazio pensato per le urgenze riferite ai senza dimora: corte Marini.

Due fatti gravissimi per il futuro della città. Il sindaco Tosi non convoca più e, perciò, lascia morire la “Consulta comunale degli immigrati”, appena costituita allo scopo di aprire un dialogo costante tra città, amministrazione comunale e immigrati. Afferma: “Va preferito l’incontro con singoli rappresentanti e con singole comunità di immigrati, accantonando il confronto istituzionale”;

cancella la presenza pluriennale dei mediatori linguistico-culturali, in gran parte immigrati, preparati per un servizio prezioso: l’accompagnamento dei bambini immigrati nelle scuole, nel mondo della sanità e in AGEC: l’azienda del Comune per l’assegnazione della casa a chi ne ha bisogno e si trova in difficoltà.

Continuare su questa strada per anni ancora sarebbe una sciagura.

Lascia un commento

Archiviato in Elezioni comunali 2017, Parere di Tito Brunelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...