Ottobre 2013: in AGEC iniziano tre anni senza pace

Il sindaco Tosi avvia il tempo di passione…espropriando AGEC del suo compito e dei suoi soldi

AGEC è azienda comunale per la gestione di alloggi popolari e immobili di pregio, in gran parte provenienti dal lascito Forti.

Dal 2009 al 2012 il sindaco Tosi affida a AGEC e ai suoi responsabili tre nuovi compiti di primaria importanza: la gestione delle farmacie comunali, delle mense scolastiche comunali, di cimiteri e onoranze funebri. E’ un grande atto di fiducia del sindaco Tosi nei confronti del dg di AGEC: Sandro Tartaglia. Ma cosa succede qualche mese dopo?

Ottobre 2013: Tartaglia e i collaboratori Campedelli e Tagliaferro sono in carcere. Da dicembre 2013 sono agli arresti domiciliari. Nel dicembre 2014 sono condannati per presunti bandi mense comunali pilotati. Tornano liberi, ma interdetti dai pubblici uffici per 3 anni e 9 mesi.

Dicembre 2015. Seconda condanna per i dirigenti AGEC per presunto concorso truccato per la nomina del nuovo direttore generale.

Per informazioni dettagliate rinviamo alla serie di articoli pubblicati negli scorsi anni.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in AGEC, La Verona del sindaco Flavio Tosi, Mense scolastiche, Servizi cimiteriali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...