Nuovo Presidente in AMT – nuova storia per il filobus ?

Settembre 2015. Stefano Ederle, nuovo presidente di AMT, non cambia musica e rassicura i Veronesi: “L’iter preliminare per la progettazione del filobus si sta concludendo. Entro novembre 2015 i cantieri partiranno. Realizzeremo alla Genovesa le sedi e il deposito unico dei mezzi di ATV e AMT. Con l’inizio del 2016 i cittadini toccheranno con mano l’avvio di un’opera che cambierà Verona”.

Nei giorni successivi il Sindaco annuncia che il cantiere partirà il 18 gennaio 2016. Il filobus sarà pronto per l’estate 2019.  Tutto pronto? Qualcuno ci crede?

Novembre 2015. Atmosfera rovente e rischio paralisi in AMT: il presidente Ederle è contestato da tutti i consiglieri, di minoranza e di maggioranza. Non è stato approvato il bilancio 2015 di AMT, azienda responsabile (responsabile?) della progettazione e dei cantieri. Quale responsabilità dimostra un’azienda che non è in grado di approvare il suo bilancio?

Ederle pensa a una riorganizzazione interna e a rendere pubbliche ‘carte’ sul comportamento del predecessore Germano Zanella e del vecchio CdA, già sotto inchiesta per varie sponsorizzazioni.

La magistratura indaga. Scandali in vista?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Filobus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...