Archivi del giorno: 21 aprile 2016

Si procede nell’ambiguità

Come stanno di salute le aziende costruttrici? Due sono in grave difficoltà:

Soveco abbandona l’Ati, essendo nella impossibilità di presentare il suo certificato antimafia.

Mazzi Costruzioni, tra i promotori stabili delle grandi opere dell’Amministrazione Tosi, delle quali nessuna è partita, ha le casse vuote. Le servono soldi per evitare il fallimento. Nel gennaio 2014 ha messo in vendita le commesse conquistate vincendo i bandi di gara di traforo, filobus e Ca’ del Bue. Sulla carta valgono milioni. I potenziali acquirenti però si defilano. Non è un dramma per la Mazzi Costruzioni, visto che, dopo un po’, è rinata con altri fondi. Dramma vero invece per i dipendenti: una sessantina restano senza lavoro.

Per i responsabili del progetto però va tutto bene. Germano Zanella (presidente di AMT, in scadenza di mandato): “Le difficoltà non incidono nei tempi e nell’iter per realizzare il filobus: c’è il tempo per risolverle senza condizionare il progetto, in collaborazione tra Provincia e Comune, a partire dal deposito della Genovesa. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Filobus