Archivi del giorno: 8 aprile 2016

Note conclusive di Tito Brunelli

“Tutto per il popolo – Nulla con il popolo”

Prima. Nella nostra storia sono vissute e vivono persone sagge e lungimiranti, anche nel mondo dell’economia e della finanza. Non possiamo dimenticare chi, più di un secolo fa, a partire dalle nostre parrocchie, ha dato vita a Banche Popolari, Casse di Risparmio, Casse Rurali, Assicurazioni, che hanno significato il concreto aiuto a gruppi, famiglie e persone, soprattutto giovani capaci e meritevoli, che, con il loro lavoro produttivo, hanno reso possibile una vita migliore per molti. Alcune di queste persone lungimiranti hanno deciso che gli utili delle banche avviate non vengano distribuiti tra i soci azionisti, ma tornino alle comunità locali, in modo da garantire loro un benessere complessivo, sociale, culturale e produttivo.

Lo sappiamo bene noi Veronesi: Cariverona ha investito somme enormi nel nostro territorio; è stata e deve continuare ad essere una “musina” inestinguibile, permettendo alla nostra e ad altre città una crescita armoniosa, per la quale ringraziamo.

Seconda. Soprattutto negli ultimi decenni, con responsabilità che vanno indietro nel tempo, quello della finanza è un mondo a sè, con regole e riti incomprensibili a moltissimi, gestito da un numero molto ristretto di persone (e di famiglie) che agiscono in modo tale da escludere non solo il popolo, Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Cariverona, Parere di Tito Brunelli, Riflessioni