Verso la nomina dei nuovi vertici di Cariverona

Ottobre 2015. Partono le procedure per il rinnovo dei vertici della Fondazione. Dopo 22 anni di governo, Paolo Biasi non potrà essere rieletto. Non sono più previsti i rappresentanti di Province e Camere di Commercio, per cui i componenti del Consiglio generale diminuiranno dagli attuali 32 a 25. I consiglieri da rinnovare quest’anno sono 16. A Verona Sindaco, Vescovo e Rettore dell’Università proporranno una o più terne: da ciascuna Cariverona sceglierà un consigliere.
Nel febbraio 2016 il nuovo Consiglio generale nominerà il Presidente e il CdA.
Nuovi equilibri politici e strategici potranno ridisegnare l’assetto di Cariverona, patrimonio dei Veronesi, le cui rendite vanno a sostegno della comunità locale, per interventi sociali e beni culturali e per riqualificare le aree dimenticate, come ex Magazzini generali e Castel San Pietro.
Per sostituire Biasi si fanno i nomi dei vicepresidenti: Giovanni Sala e Giovanni Maccagnani, del notaio Maurizio Marino e di Silvano Pedrollo. Sarà Biasi a proporre il nome del suo successore. La prassi è il voto palese. Se qualcuno chiederà il voto segreto, lo si dovrebbe concedere.
Il neoeletto Consiglio generale, quando affronterà il tema delicato della gestione dei fondi, si troverà di fronte a decisioni già prese.
Compensi. Ministero dell’Economia e Giuseppe Guzzetti, presidente Acri (associazione casse di risparmio italiane), il 22-4-15, hanno raggiunto un accordo che fissa i limiti della retribuzione dei vertici. Il presidente non potrà ricevere più di 240.000 euro all’anno. I compensi complessivi degli amministratori saranno legati al patrimonio della Fondazione. Nel 2014 Cariverona ha indicato un patrimonio netto di 2 miliardi e 681 milioni. Agli amministratori non potrà essere erogato più dello 0,05 per cento di questa cifra, ovvero non più di 1.340.500 euro l’anno, da suddividere tra Presidente, membri del CdA, Consiglio generale, Organo di controllo, comitati e commissioni. Nel bilancio 2014 gli oneri per compensi e rimborsi agli organi statutari sono stati 1.927.238 euro: 586.732 euro in più.
Tutto come il solito? No. Avviene qualcosa di non previsto.

Lascia un commento

Archiviato in Cariverona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...