Archivi del giorno: 19 gennaio 2016

Domande di Tito Brunelli al sindaco Tosi.

In attesa di risposta

 A Verona le mafie ci sono e operano o no? Verona pare non curarsi dell’argomento: “Non è possibile. Non è pensabile”. Eppure Carabinieri, Guardia di Finanza, organismi antimafia, .… martellano: “Dati e indagini dicono: Sì”.
Il Sindaco deve chiarire, senza ripetere parole inutili. Sì o no?
– Amministratori veronesi hanno avuto contatti con la criminalità organizzata. Vero o falso?
– Cutro, paese della Calabria, a Verona non è conosciuto. Lo conoscono cittadini veronesi di origine calabrese, come paese centrale della ‘ndrangheta. Questi, quando sentono che veronesi (anche politici e imprenditori) sono in contatto con gente di Cutro, quasi inorridiscono. Dicono: “Da dove vengono le migliaia di voti che hanno eletto alcuni consiglieri e assessori comunali?”. Sono voci diffuse. Si possono ignorare? Occorre una risposta: vero o falso?
Anche gruppi religiosi, presenti a Verona e in Calabria, mettono in guardia. Possiamo far finta di non sentire?
– Ci sono stati summit di ‘ndrangheta in aziende del veronese. Vero o falso?
– Le mafie a Verona sono interessate a gestire impianti sportivi. Vero o falso?
– Un collaboratore di giustizia: per le mafie “Verona è punto di riferimento … C’è un gruppo al quale ci appoggiamo. Ci sono i cutresi”. Vero o falso?
– Un esponente delle cosche ha incontrato, almeno in due occasioni, il sindaco Tosi e il suo vice Giacino. Vero o falso? Con quali obiettivi? Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Mafia al Nord, Mafiosi a verona