Casa di Giulietta e illuminazione pubblica

                                          Fa capolino il project financing       

Sindaco Tosi: “La Casa di Giulietta è gestita male e non dà reddito. Qualsiasi ente locale valorizzerebbe al massimo questo cortile con milioni di visitatori; a Verona è luogo di degrado, accessibile gratis e gestito in modo disordinato e confuso. E’ impensabile andare avanti così. Se arriva una proposta seria che garantisca una migliore gestione e un introito molto più alto, perché dire di no? La collaborazione tra pubblico e privato non può essere un tabù. Anzi! L’idea è di affidare a privati la gestione del secondo sito turistico più visitato della città, dopo l’Arena”.
Per decisioni di Giunta, Paolo Valerio gestirà l’accesso al cortile. Per la gestione della casa, si valuta il progetto della Mox Corporation e altri che potranno arrivare.
– Bertucco (PD): “Siamo a favore di una gestione pubblica della Casa, importantissima per Verona. Aspettiamo però che i promotori ci spieghino il project financing in Commissione consiliare. Abbiamo tante domande. Una: è possibile integrare il project financing della Mox Corporation con la gestione del cortile da parte di Paolo Valerio?”.
Paolo Valerio, gestore dell’accesso al Cortile, ha messo il veto all’affidamento alla Mox della gestione della casa. Se ne parlerà nel prossimo autunno.
Voci: il Comune è interessato solo a mettere soldi in cassa.
Giugno 2015. Illuminazione pubblica. Più di due anni fa AGSM ha creato la controllata AGSM Lighting, perché un’azienda che vende energia sul libero mercato può gestire “servizi di interesse generale in regime di monopolio” solo attraverso società separate. Nella nuova società sono confluite circa 20 persone, tra tecnici ed elettricisti: quelle che si occupano di illuminazione pubblica a Verona. Questo servizio andrà a gara e il Comune ha scelto la strada del project financing. Se non va a buon fine, i dipendenti della controllata saranno riassorbiti nella casa madre.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in AGSM, Il Centro storico, La Verona del sindaco Flavio Tosi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...