A che punto siamo con il filobus ?

Sorprende un intervento dell’assessore Corsi: “Tra qualche settimana partiranno i lavori al deposito della Genovesa. Prossimamente il Progetto esecutivo sarà approvato. Subito dopo scattano i 1100 giorni per completare l’opera. Il filobus sarà in strada entro aprile 2018”.

Nota di Tito Brunelli.

I lavori alla Genovesa non erano già trionfalmente partiti, con inaugurazione a suono di tromba? Perché l’Assessore dice che “partiranno”?

Il Progetto esecutivo doveva essere pronto entro il febbraio 2015. Siamo a fine aprile. Quando sarà approvato?

Teniamo presente la data dell’aprile 2018; vedremo o no il filobus sfrecciare sulle nostre strade?

Bertucco: “Per essere opera data per fatta e inaugurata già due volte, il filobus presenta troppi lati oscuri: la tipologia dei mezzi, l’assenza del Progetto esecutivo, i realizzatori dell’opera, il rilascio di alcuni certificati antimafia: una questione sostanziale che riguarda la legalità a Verona”.

Potrebbe essere nulla, ma potrebbe essere un colpo duro

I tecnici comunali sollevano una grana seria: se si cambia modello di filobus, per il fallimento della ditta che produceva quello che era stato scelto, è necessario o no rifare la gara d’appalto?

AMT risponde “no”. C’è bisogno però di una nota ufficiale.

Ultima novità. Ridicolo 

La città è in trepida attesa (per modo di dire) della scelta del modello di filobus per Verona: ultimamente si puntava sul modello Solaris, totalmente elettrico. Ma ecco la novità. Pare che arrivi il modello Hess/Vossloh, con accumulatori di energia e batterie per i tratti in cui il bus non è connesso alla linea elettrica aerea: niente emissioni e viaggio silenzioso. Si fa sapere però che questo mezzo è in concorrenza con quello della Iveco, visionato dall’assessore Corsi a Parma.

Perciò il progetto definitivo non è ancora validato e il modello di filobus è al di là da venire.

“No.Non è possibile!”. Che si può pensare? Fanno apposta?

Sganasciamo un po’? Chi sarà Assessore alla Mobilità dopo le elezioni regionali? Si ipotizza il cambio dell’Assessore.

Ne vedremo di tutti i colori! E’ questa è la Giunta del fare?

Ancora una volta: “Povera Verona!”.

 

Pubblicità

Lascia un commento

Archiviato in Filobus, Il trasporto pubblico, Parere di Tito Brunelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...