Marzo 2015: Dopo Apts fallisce anche Cdc

Pare una maledizione! Fallisce anche l’impresa Cdc, consorziata alla “Consorzio cooperative costruttori”, capofila della cordata che dovrebbe costruire il filobus. Subentra Clea di Venezia. Corsi: “Nessun rallentamento”.

La cordata di imprese è ora composta da: Consorzio cooperative costruttori (capofila); Soveco e Mazzi: costruttori; Alpiq Intec, Balfour Beatty Rail apa, Vossloh Kiepe, Vdl, Technital, Girpa e Clea per la parte progettuale.

C’è attenzione ai mezzi della Solaris, funzionante a Salisburgo.

Resta, sotterraneo, il caso Soveco, azienda priva del certificato antimafia.

La storia:

Gennaio 2012. AMT chiede alla Prefettura la certificazione antimafia per Soveco e Alpiq Intec. Non arriva. Seguono solleciti, con frequenza periodica.

Estate 2013. La Prefettura non dà alla Soveco il certificato antimafia. Assessore Corsi e capogruppo Bertucco, insieme, chiedono di accelerare: non si può accettare che la Provincia non decida.

Marzo 2015. Fallisce anche la “Mazzi”, sostituita dalla “Nuova Mazzi”, per la quale AMT è in attesa della certificazione antimafia.

Sono perciò tre le aziende senza certificazione coinvolte nell’appalto: Soveco, Alpiq Intec, Nuova Mazzi.

L’attenzione è forte su Soveco, in particolare su Antonino Papalia, pregiudicato calabrese, ex marito di Sabrina Cultorato, socia della ditta. La Guardia di Finanza, del 2007, lo descrive come socio occulto.

Aprile. Corsi: “La Prefettura ha 45 giorni per rispondere, ma non ha mai risposto. In assenza di segnalazioni di irregolarità, non abbiamo elementi per intervenire”.

Bertucco: “Il Sindaco opera come se lavorare con tre ditte senza certificazione antimafia non lo riguardasse. Il Comune prenda iniziative sulle ragioni che impediscono il rilascio della certificazione”.

Ma non è per questo che i lavori del filobus non partono. Il fatto è che non è pronto il Progetto esecutivo, annunciato da tempo. Solo dopo la sua approvazione possono partire i lavori e il conteggio dei mille giorni entro cui essi dovranno terminare.

Lascia un commento

Archiviato in Filobus, Il trasporto pubblico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...