Archivi del giorno: 8 febbraio 2015

Verona aspetta Cariverona

Vigilia dell’assemblea dei soci della “Catullo spa”. Arriva un socio di peso: Enrico Marchi.  Il Catullo stava discutendo due accordi, ma Save li ha bloccati.

Il primo riguarda Ryanair con la quale la “Catullo spa” ha da 3 anni un contenzioso per 8,4 milioni per gli accordi capestro a Villafranca. Secondo fonti lombarde, si sta positivamente negoziando per chiudere l’arbitrato in corso a Londra e riaprire Montichiari al traffico civile con una serie di rotte da definire. L’intesa, subito operativa, prevede fino a 500.000 passeggeri l’anno.

Il secondo accordo deriva dal piano industriale del Catullo e riguarda il rinnovo della concessione dell’area duty free, con relativo raddoppio delle superfici: fonti finanziarie riferiscono che il concessionario Dufry, gigante del settore, fresco di acquisizione di Nuance, aveva messo sul piatto 5 milioni cash a titolo di anticipo sulla royalties. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Aeroporti di Verona, Aeroporto Catullo, Aeroporto D'Annunzio Montichiari