Il popolo del buon governo del territorio

Febbraio 2014. Via Fama e vicolo San Giovanni in Foro. Negozianti ed esercenti, per rendere presentabili le aree in cui operano, spesso spazzano personalmente e raccolgono bicchieri vuoti e rifiuti, lasciati di notte. Puliscono con acqua e ammoniaca per eliminare cattivi odori.

Gennaio 2014. Santa Toscana. Temporanea chiusura dei giardini sopra le mura di Porta Vescovo, per “questioni tecniche”. Probabilmente la nuova gestione tornerà al “Comitato Simeon de l’Isolo”. Volontari saranno presenti durante l’orario di custodia.

Luglio 2013. Dopo dieci anni di abbandono i campi sportivi di Basso Acquar

non sono più coperti da arbusti e sterpaglia; sono stati puliti e resi agibili grazie alla comunità moldava ortodossa che ne ha ottenuto la gestione dal Comune e che celebra funzioni religiose in una chiesetta, confinante con i campi sportivi, avuta in consegna dalla diocesi.

Valutazioni di Tito Brunelli

Presentiamo tre esperienze positive, che rendono viva e capace di futuro la nostra città: liberi cittadini curano gratis spazi cittadini perché siano presentabili e usufruibili da parte di concittadini e turisti. Ne siamo orgogliosi. Altri esempi seguiranno.

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Riflessioni, Verona di tutti i giorni, Verona e il suo Territorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...