Archivi del giorno: 16 settembre 2014

Bastioni:ricchezza rara per Verona, da curare

Luglio 2013. Bastioni di San Zeno e di circonvallazione Maroncelli. I frequentatori sono pochi. Niente bambini che giocano. I turisti preferiscono il caldo dell’asfalto. Dominano incuria, rifiuti, aria fetida; angoli che diventano vespasiani; campeggi per sbandati; bivacchi a cielo aperto, con coperte e indumenti lerci; panchine con cartoni, materassi e tendaggi; pistole (quattro negli ultimi anni) e proiettili.

Volontari, in particolare Legambiente, la mattina puliscono gli scempi; di notte torna il degrado.

I bastioni tornano puliti quando la polizia municipale controlla e rimuove i bivacchi. Quanto dura?  Il Comune chiede controlli a Prefettura, Questura e Carabinieri. Servono, ma non sono la soluzione.

Direzione giusta: il progetto chioschi, previsto in alcuni parchi. Assessore Corsi: “Privilegiamo concessioni decennali, con tariffe agevolate per associazioni disponibili a gestire quei luoghi preziosi”. Il parco deve essere vissuto, con iniziative che richiamano gente, con presenza costante di giovani, con punti ristoro. Questa è la strada che garantisce successo.

Modello (parziale): i giardini Pradaval, con plateatico, tavolini, sedie e chioschi.

Valutazioni di Tito Brunelli Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Commenti, Il Centro storico, Riflessioni, Urbanistica, Verona e il suo Territorio