Piazza Erbe oggi

Obiettivo: essere degni del nostro passato

Autunno 2013. Adriano Merlin (Comitato “Vero Centro”): “Negli ultimi anni piazza Erbe è scaduta in maniera vertiginosa. Se ne sono andate attività qualificanti. La Giunta comunale favorisce titolari locali; lascia che la piazza si trasformi in un baraccone, con plateatici sempre più estesi e banchi come catafalchi. I banchi di frutta e verdura sono tre; gli altri vendono paccottiglia. Non sfiora gli amministratori la necessità di salvaguardare le bellezze artistiche della piazza: la ragione per cui i turisti di tutto il mondo la visitano. L’assessore Corsi propone la solita mezza misura”.

Graziella Basevi (commercianti):

“Corsi parla di decoro e non sanziona chi viola le norme”.

Si vendono mercanzie di ogni sorta; di tipico quasi niente. Poche tracce di veronesità tra i banchi. I prodotti sono quelli di un qualsiasi mercato di quartiere. Sono sempre meno i piassaroti veronesi: dei 30 banchi, 16 sono gestiti da veronesi e 14 (tra cui chi arrostisce le castagne) da cinesi e bengalesi. Succede lo stesso in tutto il centro storico, la cui vocazione è sempre più turistica, con negozi destinati ai turisti: grandi firme, catene internazionali, gadget. I residenti se ne vanno e aprono le grandi catene.

“Piazza Erbe una volta era il mercatino del quartiere Cadrega. Oggi il centro si spopola e la gente compra al supermercato. Chi è rimasto si adegua e vende l’unico prodotto cercato: i souveni”.

Manca un progetto capace di riscattare la piazza: “la più sbalorditiva d’Italia”.

Lascia un commento

Archiviato in Il Centro storico, Senza Categoria, Urbanistica, Verona e il suo Territorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...