Nuove notizie da Roma

 Metà 2013. Cigolini rende noto che AGSM ha fatto ricorso al TAR del Lazio rivendicando i Cip6.

Gennaio 2014. La sentenza: no incentivi Cip6 (contributi dello Stato per chi produce energia da fonti rinnovabili) per Ca’ del Bue. Significa stop alla costruzione dell’impianto da parte della ditta Urbaser che ha vinto la gara?

Sindaco Tosi: “I Cip6 rappresentavano uno sconto sulla tariffa: da 180 a 130 euro alla tonnellata di rifiuti. Su questo Urbaser ha improntato il piano economico. Ora lo Stato non intende assegnare tali contributi. Ribadisco: la Regione ha stabilito che Verona abbia un termovalorizzatore. Non l’ho scelto io. Il pallino è della Regione”.

Aprile 2014. Maurizio Conte, assessore regionale: “Il Piano regionale dei rifiuti prevede Ca’ del Bue come inceneritore regionale, ma la decisione può essere superata dagli eventi. Aprire o no Ca’ del Bue non spetta alla Regione, ma al gestore dell’impianto, che verificherà se esso regge sul piano economico, tenendo conto della possibile assenza dei contributi Cip6, nel qual caso è probabile che l’inceneritore rimanga sulla carta. Flavio Tosi ha dichiarato che senza incentivi l’impianto non si farà.

Ca’ del Bue è stato autorizzato in base a una richiesta precisa. Se le necessità sono mutate e se si guarda alle prospettive indicate dal Piano regionale, non vedo grandi possibilità di sopravvivenza. Servono rifiuti da bruciare e non ce ne sono. Tra 20 giorni porterò il provvedimento in Giunta per l’approvazione definitiva. Spero che il contenzioso con Urbaser si risolva”.

Di fatto è un dietrofront. Forse. Ca’ del Bue non s’ha da fare. Forse. Il Piano regionale dei rifiuti va avanti senza prevedere nuovi termovalorizzatori, perciò senza Ca’ del Bue: la mole dei rifiuti prodotti non lo rende necessario. La scelta comunque spetta a AGSM e al Comune di Verona.

E l’incertezza continua.  Per le tasche dei Veronesi c’è poco da stare allegri.

 

Lascia un commento

Archiviato in Cà del Bue, Inceneritore, Infrastrutture, Urbanistica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...