Archivi del giorno: 5 giugno 2014

E a t a l y

Per Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, Eataly, colosso del mangiare e del bere italiani di qualità, sorgerà a Verona, negli ex Magazzini Generali, in un’area è di 11.000 mq, sovrastata da una cupola di 100 metri di diametro. Parcheggio da 850 posti.
Oscar Farinetti: “A Verona perché è città al centro di tutto, facilmente raggiungibile, in posizione fisiologicamente perfetta, dotata di un Pil alto. Invidio Verona, capace di fare l’Amarone e il Soave. Come imprenditore ho un obiettivo poetico e un metodo matematico. Poesia pura è creare posti di lavoro. Se il fatturato sarà sui 30 milioni assumeremo fino a 250 persone. Poesia è smettere di costruire su spazi verdi e utilizzare invece immobili dismessi. Verona sarà luogo strategico da dove far girare nel mondo il gusto italiano. Allestire Eataly sotto la cupola della stazione frigorifera rivela l’intenzione di dare una cornice suggestiva a un luogo destinato a diventare punto di attrazione per la città. L’intervento sarà di grande pregio. All’estero (Europa, Russia, Asia) c’è voglia di Italia. Verona diventa vetrina mondiale delle eccellenze del gusto e crea le condizioni favorevoli perché i consumatori scelgano i prodotti italiani che, rispettando le peculiarità di chi produce, si devono presentare con il marchio unico dell’Italia. Il 40% dei fornitori (contadini e artigiani saranno circa 200) verrà dal Triveneto: con i prodotti tipici delle tre Regioni. Porteremo nel mondo i migliori”.
Sedi Eataly già operanti: Milano, Roma, Firenze, Torino, New York, Toronto, Chicago, Dubai.
Aperture previste: Verona, Piacenza, Forlì, Trieste e Secchia Ovest (Roma).
Le trattative con Cariverona, il proprietario, si sono svolte nel gennaio 2014. Farinetti avrà in affitto la Rotonda degli ex Magazzini Generali, un tempo ghiacciaia per conservare i cibi che arrivavano in treno da ogni parte d’Italia e di Europa, struttura prestigiosa e vincolata: esempio e simbolo della storia industriale di Verona.
Cosa è Eataly? Continua a leggere

Pubblicità

Lascia un commento

Archiviato in Eredità Tosi, La Verona del sindaco Flavio Tosi, Urbanistica

La Verona gambero: nell’Urbanistica

In base alle scelte dell’Amministrazione Tosi

quale progetto, quale visione di città emerge? 

Il futuro di Verona Sud nel febbraio 2014:

Il sindaco Tosi cancella ciò che si era programmato.

Si riparte da capo.

Secondo quali criteri?

Concluderemo questo spazio riservato all’urbanistica

con una proposta concreta sulla nuova Verona Sud.

Luccichii

                                    Primo luccichio: Eataly di Oscar Farinetti

                                    Secondo luccichio: Esselunga di fronte alla Fiera

                                    Terzo luccichio: Ikea a Verona

                                    Quarto luccichio: parte Adige City

Lascia un commento

Archiviato in Centri Commerciali, Eredità Tosi, Urbanistica, Verona che non cambia