Archivi del giorno: 12 maggio 2014

Che fa il presidente Zaia ?

Inizialmente prende tempo. Dopo una quindicina di giorni però la Regione, consapevole del rischio, disdice il contratto con Trenitalia, mettendone in discussione il monopolio: passo epocale per il Veneto su rotaia. Proteste e disagi hanno fatto traboccare il vaso. Il sevizio andrà a gara, come in Toscana e in Emilia Romagna.

Zaia scrive al “Gruppo Ferrovie dello Stato”: “Con la presente, manifesto la volontà della Regione Veneto di non rinnovare la convenzione con Trenitalia al 31-12-14”, data di scadenza della convenzione. Nel 2014 i treni circoleranno come concordato. Di più: prevedendo tempi lunghi per individuare il nuovo gestore, Zaia chiede a Trenitalia di proseguire il servizio per tutto il 2015, alle medesime condizioni contrattuali: transizione senza scossoni. Ci vogliano 24 mesi per l’avvicendamento tra Trenitalia e il nuovo gestore. Quando tutto sarà pronto ci sarà la gara.

La Regione avverte: “Se vincesse di nuovo Trenitalia, non accetteremo le stesse condizioni di contratto e le stesse offerte”.

Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Collegamenti ferroviari, Il trasporto pubblico, Infrastrutture, Verona che non cambia