Scontro sindaco Tosi – minoranze: Quale commissione?

 

Il sindaco Tosi cambia: propone una commissione tecnica paritetica: “I consiglieri di opposizione indichino una terna di professionisti di chiara fama, tra i quali sarà scelto il nome da affiancare al consulente Sala, incaricato dall’Amministrazione comunale. Così sarà garantita alla minoranza la massima trasparenza, in quanto i due consulenti avranno pariteticità nell’accesso agli atti amministrativi e nella loro valutazione. Una commissione di inchiesta non ha senso: tocca alla Procura il lavoro di indagine e di verifica su eventuali aspetti penali”. I due tecnici dovrebbero esaminare le delibere per verificare la regolarità delle procedure amministrative di tutti gli interventi oggetto dell’indagine che ha portato Giacino in carcere”.

Da più parti si chiede che siano da rivedere tutte le decisioni urbanistiche degli ultimi anni.

La risposta del Partito Democratico: “O la commissione d’inchiesta o niente.

Statuto e regolamento la prevedono per indagini su atti amministrativi. Ha il compito di verificare, davanti al Consiglio comunale e alla città, i procedimenti amministrativi in materia urbanistica, cosa assai diversa dall’entrare negli aspetti penali della vicenda, che competono solo alla Procura. Vedremo in aula chi si assumerà la responsabilità di bocciarla. Obiettivo: valutare caso per caso se ci sono stati favoritismi per progetti presentati. La commissione offre l’opportunità di riflettere su quanto non ha funzionato in Comune. Se non si istituisce per vicende come queste, cosa deve succedere per giustificare una commissione di indagine (art. 14 del regolamento del Consiglio comunale)?”.

Il PD denuncia comportamenti leciti ma inopportuni sotto il profilo etico e politico. Non è accettabile negare ai cittadini giustizia e parità di trattamento di fronte alle istituzioni.

Bertucco: “Finché Verona sarà la città dei favori e non del merito e dei diritti; finché la fedeltà al politico viene prima della valutazione delle capacità personali, Verona continuerà a scivolare verso l’isolamento. La strenua difesa che Tosi continua a fare di questo sistema, dei suoi uomini e del loro operato chiude le prospettive”.

 

Lascia un commento

Archiviato in Caso Giacino, Urbanistica, Vicende giudiziarie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...