Perché Soveco non ottiene la certificazione anti mafia ?

Marzo 2013. Il Comune rinnova e integra la richiesta per la documentazione anti mafia di Soveco.

Agosto 2013. La Prefettura comunica al Comune che la procedura è in corso. Le verifiche previste dalla nuova legge sono complesse: serve tempo.

Novembre 2013. Risposta analoga. La Prefettura però ricorda che l’accordo per realizzare il filobus può procedere secondo la formula del “silenzio – assenso”. La legge infatti prevede che, se la Prefettura non si esprime entro 45 giorni dalla richiesta, l’appalto può procedere, con una clausola: se dovesse arrivare una misura restrittiva, il contratto andrebbe risolto senza penali.

– Dopo quasi due anni dalla richiesta, ….  A pesare sul mancato rilascio della certificazione ci sarebbero le informative della Guardia di Finanza e della Polizia Tributaria di Verona che rimandano a reati fiscali tra il 2007 e il 2009 e al ruolo di “presunto socio occulto” di Antonino Papalia.

Lascia un commento

Archiviato in Aziende partecipate, Eredità Tosi, Urbanistica, Vicende giudiziarie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...