Ritratto inquietante di una gestione politica

Michele Bertucco (P.D.) chiede al Sindaco di rendere noto l’elenco dei finanziatori della sua campagna elettorale e delle sue imprese politiche e afferma: “Tosi non può aspettare, zitto, le sentenze della magistratura mentre la città respira il clima di una nuova Tangentopoli; deve spiegare cosa sta succedendo”.

Alessia Rota (deputato P.D.): “Il sindaco Tosi non può sottrarsi alle responsabilità politiche che le recenti vicende giudiziarie sollevano sulla sua Amministrazione. Non può far finta di nulla, ancor di più nel contesto di sfiducia in cui le istituzioni si trovano”.

Il Partito Democratico chiede:

– le dimissioni del vicesindaco;

– una commissione di indagine sugli scandali che hanno coinvolto il Comune in questi mesi, per valutare le possibili implicazioni amministrative;

– un Consiglio comunale straordinario “non per mettere qualcuno alla berlina, ma per trovare le contromisure necessarie ad arginare la degenerazione in atto e riformare un sistema di governo non in grado di amministrare la città con la dovuta trasparenza”.

– La programmazione della città deve essere in mano pubblica. Occorre verificare le scelte di Giacino che hanno intersecato quelle di AGEC di Tartaglia: Arsenale, Passalacqua, edilizia economico popolare, centri commerciali a Verona Sud e un Piano degli Interventi schiacciato sull’aumento delle superfici commerciali”. Occorre fare luce su come l’Amministrazione Tosi ha condotto la politica urbanistica: le grandi opere (traforo, Arsenale, bike sharing e altre) sono in project financing. I privati finanziano opere nel territorio, ma a quale prezzo? Certo: le opere pubbliche costano. Si possono però ridimensionare i progetti, intervenendo solo sui problemi principali.

A metà novembre arriva una seconda lettera anonima su Giacino. Il 5Stelle Gianni Benciolini la consegna in Procura. Stile diverso rispetto alla prima. I fatti sono di parecchi anni fa, riportati per testimonianza indiretta, in modo confuso.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Aziende partecipate, Caso Giacino, Cementificazione, Indagini giudiziarie, Urbanistica, Vicende giudiziarie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...