Come vanno le mense scolastiche con la gestione AGEC?

Ottobre 2013. Alla ripresa delle lezioni, cresce lo scontento per le mense scolastiche.

Ernesto Passante (dirigente scolastico): “Mi sono confrontato con i colleghi. Le prime settimane di quest’anno scolastico sono state critiche. Sono diminuite qualità e dimensioni delle porzioni e ci sono problemi organizzativi. Ora le cose migliorano”.

I referenti dei genitori: “La riorganizzazione è al ribasso: meno qualità e personale insufficiente”.

Anno 2013. AGEC, che da 4 anni gestisce 14.000 pasti al giorno, annuncia che le mense scolastiche saranno affidate, per metà, a una Ati (associazione temporanea di impresa) gestita da due società con sede nel vicentino, perché “il blocco delle assunzioni permette di assumere una minima parte dei 230 lavoratori interinali, fondamentali per il servizio. Con l’affidamento a Ati tutto il personale precario farà parte delle aziende vincitrici”. Ne fanno le spese i dipendenti precari, assorbiti nelle ditte vincitrici con orari allungati e stipendi sforbiciati. Un dipendente: “Dobbiamo smaltire un carico di lavoro prima eseguito dal triplo del personale”.

L’Amministrazione ha appaltato 175 posti dei nidi comunali a privati.

Ma le aziende escluse si sono appellate al TAR per la sospensione dell’aggiudicazione, per cui AGEC ha ripreso la gestione diretta fino a fine anno.

Serenissima Ristorazione” e “Euroristorazione”: “I nostri sono pasti di qualità. In un mese abbiamo effettuato 308 controlli. Bambini e genitori possono stare tranquilli”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in AGEC, Aziende partecipate, Eredità Tosi, Mense scolastiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...