Ancora ATV – Parentopoli in Azienda Trasporti Verona

Gennaio 2013. Perquisizione, sequestro di materiale e notifica di avviso di garanzia al direttore generale di ATV, per corruzione, turbativa d’asta e abuso d’ufficio.

Aprile 2013. In base agli accertamenti su due assunzioni in ATV, il sostituto procuratore Valeria Ardito chiede che il direttore generale Zaninelli e il direttore del personale vengano sospesi dalle loro funzioni per due mesi.

La richiesta viene accolta dal giudice e confermata dal Tribunale del Riesame di Venezia: Zaninelli e il direttore del personale sono stati sospesi dal loro incarico. Sono tornati alle loro funzioni il 22 giugno 2013.

Restano in attesa di giudizio.

– Luglio 2013. Inchiesta conclusa. Cambia l’ipotesi di reato per il direttore generale e per il direttore del personale: la Procura contesta loro non l’abuso d’ufficio, ma la “turbata libertà del procedimento”. Dice il Codice penale: “Chiunque con violenza, minaccia, doni, promesse, collusioni o altri mezzi fraudolenti, turba il procedimento amministrativo diretto a stabilire il contenuto del bando o di altro atto equipollente al fine di condizionare le modalità di scelta del contraente da parte della pubblica amministrazione, è punito con reclusione da 6 mesi a 5 anni e con multa da euro 103 a euro 1.032”.Si attendono processo e giudizio.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in ATV, Eredità Tosi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...