Il mondo dell’edilizia vuole certezze: I costruttori trovano in Flavio Tosi e Vito Giacino un riferimento decisivo.

Ottobre 2013. Edilizia in affanno a Verona. Dal 2008 aziende edilizie e dipendenti sono diminuiti del 30%. Le categorie imprenditoriali e professionali incontrano, periodicamente, il sindaco Tosi per valutare come il P.I. possa essere occasione di ripresa dell’edilizia. Fortunato Serpelloni, presidente dei costruttori: “I tempi di risposta devono essere certi. Per aprire i cantieri devono bastare 3 mesi, non 6. Dobbiamo ritrovare l’energia che l’Amministrazione dimostrò nel 2007: di fronte al PAT rientrato da Venezia, lacunoso, in un anno diede vita a un nuovo strumento. Verona, grazie anche al suo primo cittadino, può diventare modello a livello nazionale nel settore dell’edilizia”.

Giacino: “Il Piano degli Interventi tutela l’urbanizzazione e incentiva la riqualificazione attraverso il recupero di strutture dismesse anche con cambio di destinazione d’uso. Se arrivano domande per un nuovo bando, l’Amministrazione è disponibile ad aprirlo”.

Il sindaco Flavio Tosi si è impegnato a farsi interprete a Roma delle richieste dei costruttori.

Lascia un commento

Archiviato in Eredità Tosi, Piano degli Interventi 2011, Piano territoriale regionale, PTRC, Regione Veneto, Urbanistica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...