Filosofia del Piano degli Interventi: Va tutto bene. Tutto è ammesso. Basta racimolare un po’ di soldi.

Giugno 2011. La Giunta approva il P.I. Dice di puntare alla riqualificazione di siti abbandonati costruendo case, alberghi, uffici, negozi. Nei fatti circa 700 privati ‘manifestano interesse’ per interventi edilizi. La Giunta ne approva 300, di cui 280 vengono firmati da proprietari e Comune, con l’impegno di attuarli.

Il sindaco Tosi spiega le novità del Piano: dice parte della verità. Non parla dell’enorme edificabilità che cambierà il volto della città, sulla base di scelte compiute da privati:

“Un tempo, con il Piano Regolatore, il Comune arricchiva qualcuno regalandogli una destinazione urbanistica nuova delle sue aree. Il P.I. non sarà strumento per regali; ridisegnerà il volto di Verona secondo criteri di sviluppo urbanistico. Non eroderà aree agricole; trasformerà zone abbandonate.

Sarà un “do ut des” tra pubblico e privato. I privati realizzeranno gli interventi dopo aver versato, oltre agli oneri tradizionali, cifre notevoli per opere pubbliche. Basta capannoni dismessi e via libera a case, hotel, alberghi, negozi, uffici, complessi commerciali e residenziali.

Il Comune conta di raccogliere, nell’arco di anni, circa 140 milioni per opere pubbliche, a beneficio del territorio: strade, marciapiedi, impianti sportivi, parchi, piste ciclabili, verde, parcheggi, asili, come compensazione per gli interventi dei privati”.

Una domanda al Sindaco e ai cittadini: abbiamo le idee chiare sulle conseguenze del P.I. nella nostra città? Bene le opere compensative, ma dove collochiamo nei prossimi 10 – 20 anni, 280 cantieri, in parecchi casi di notevoli dimensioni, in una città già troppo edificata?

Lascia un commento

Archiviato in Amministrazione Tosi, Comune Verona, Eredità Tosi, Piano degli Interventi 2011

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...