Sicurezza. Si corre ai ripari. E la prevenzione tosiana?

6 dicembre 2012. Il dicembre 2012 segnala molte ruberie: dai borseggi ai furti in appartamento e a danno di commercianti. Crescono la piccola criminalità e le denunce per usura. Si ruba per vivere. Per la prima volta dopo molti anni, il Procuratore generale del Veneto chiama a raccolta prefetti, questori, comandanti dei carabinieri e della finanza per studiare le contromosse a una offensiva della piccola criminalità che non ha precedenti. La lotta ai topi di appartamento non ha portato i risultati sperati. Preoccupano le modalità: ad agire spesso non sono professionisti del crimine, ma delinquenti improvvisati, che possono reagire con aggressività. La soluzione è solo una: aumentare la sorveglianza del territorio con uomini e mezzi adeguati.

Si decide di aumentare le pattuglie sul territorio. Le telecamere contribuiscono a individuare i responsabili di furti e rapine: vanno aumentate. Ma non basta.

Forte è l’appello alla collaborazione tra cittadini e Forze dell’ordine.

A Verona

– il questore Rosato fa appello a “un maggior controllo sociale: i cittadini segnalino le situazioni di pericolo” e

– il prefetto Perla Stancari cerca soluzioni condivise.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Amministrazione Tosi, Questione sicurezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...