Colpo di scena in Regione: Falsirollo non ha i requisiti per poter essere assunto

23 marzo 2009. Secondo le indagini degli ispettori regionali Falsirollo non ha i requisiti di professionalità per l’incarico di elevato livello assegnatogli senza concorso dalla direzione USSL 22: “Non sono comprovate la particolare specializzazione professionale desumibile da concrete esperienze di lavoro né la competenza e gli specifici requisiti coerenti con le esigenze che determinano il conferimento dell’incarico”.

Valdegamberi: “Non è passata la logica secondo cui basta essere iscritti a un partito per trovare lavoro. Per arrivare alla meritocrazia bisogna avere il coraggio di cambiare”.

Franchetto: “Chi ha sbagliato deve pagare”.

Sandro Sandri: “Sono certo che Dall’Ora ha agito correttamente: non c’è da chiedere scusa a nessuno. Era legittima per l’USSL la chiamata diretta. Forse il curriculum era un po’ infiocchettato, con la buona fede di chiunque cerchi lavoro e ci tenga a mostrare le proprie esperienze. Se fossi nei panni di Dall’Ora disporrei la sospensione dell’incarico in via cautelativa, ma se fossi in quelli di Falsirollo difenderei la mia professionalità”. 

Dall’Ora: “Tutto è stato fatto nel rispetto della legge 502 del 1992. L’art. 15 prevede che i direttori generali possono conferire incarichi per funzioni di particolare rilevanza, con contratti a tempo determinato, a laureati di particolare e comprovata qualificazione professionale. Il dott. Falsirollo, laureato in Giurisprudenza, con approfondimento in diritto tributario, esperienza in istituti bancari dal 2001 al 2007, conoscenza di due lingue straniere, padronanza informatica, era stato ritenuto idoneo a ricoprire l’incarico, con trattamento giuridico ed economico previsto per la dirigenza. Non c’è nesso tra l’incarico e una vicinanza politica tra me e Falsirollo. Procedere per concorso porta ad assumere un dirigente non adatto al ruolo; la chiamata diretta richiede un rapporto di fiducia;  conoscevo l’attività e la forma mentis di Falsirollo: il suo curriculum era adatto. Se avessi puntato su dirigenti esperti, di provenienza magari da atre USSL o su un professore universitario specializzato, la remunerazione sarebbe stata più onerosa. Ho puntato sulla concreta esperienza lavorativa. Il lavoro di Falsirollo sta dando i primi germi positivi.

Valuterò il documento degli ispettori, con i miei uffici. Possibilità: riconferma, recesso, sospensione”.

La Regione Veneto conferma: Falsirollo va licenziato

Febbraio 2010. La Regione conferma: Falsirollo deve essere licenziato. Ispettori regionali: “assunzione illegittima in quanto non sussistono i requisiti previsti dalla legge”.

Se Dall’Ora rifiuta di farlo, il presidente Galan può chiederne le dimissioni o revocare l’incarico.

Sandro Sandri: “A questo punto Dall’Ora deve prendere atto dei risultati dell’indagine ispettiva: interrompa il contratto di lavoro”.

Prima risposta di Dall’Ora: “Eseguo il diktat: licenzio Falsirollo. Ma è vicenda assurda”.

In seguito, Dall’Ora decise diversamente: “Falsirollo rimane dov’è. Se per i tecnici di Venezia non è qualificato, per me e per gli avvocati cui ho chiesto un parere lo è. Licenziarlo sarebbe ammettere un atto amministrativo illegale”. Giudica la vicenda come “attacco politico” e “campagna denigratoria”. Con soldi USSL, ha pagato una parcella di 4.000 euro a due avvocati amministrativi che l’hanno convinto ad andare avanti. Non è retrocesso nemmeno quando Galan e Sandri lo hanno esortato a “usare il buon senso”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Un viaggio nella Lega Nord

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...