Lega Nord: espulsioni ad Albaredo d’Adige

da “Un viaggio nella Lega Nord” (24)

“E’ vero che la Lega Nord si qualifica per il buon governo nei Comuni, per  cui è in grado di superare le gravi difficoltà degli ultimi anni? No. Nel veronese è vero il contrario. Già abbiamo documentato i fallimenti gravi delle Amministrazioni guidate dalla Lega Nord a Bovolone, Nogara, Legnago, Bussolengo, Zimella, Oppeano, Sommacampagna e Azienda Trasporti Verona, Arcole”.
Continuiamo con altri Comuni.

Albaredo d’Adige

Ad Albaredo d’Adige governa il sindaco leghista Paolo Silvio Menegazzi.

Settembre 2009. L’Amministrazione caccia Stefano Mattiolo, ex assessore al Sociale della Giunta e la Lega Nord lo espelle. E’ regolamento dei conti da parte del Sindaco contro il collega di lista reo di essersi ribellato ai suoi diktat.

Mattiolo non fa ricorso al Consiglio nazionale per il reintegro e denuncia il decadimento della Lega Nord “demagogica e insofferente al dibattito interno: è grave che si ricorra con facilità a espulsioni per delitti di lesa maestà. In Lega Nord l’aria è pregna di autoesaltazione e di qualunquismo”.

Il segretario provinciale Matteo Bragantini conferma l’espulsione: “Ha messo in difficoltà il movimento, votando in Consiglio contro il Sindaco del suo partito ed evitando di conformarsi alle indicazioni della sezione locale”. 

Estate 2010. Camillo Gambin, ex consigliere comunale, storico esponente leghista, finisce agli arresti domiciliari nell’ambito di un’inchiesta su falsi permessi di soggiorno venduti a immigrati. Sarebbe coinvolto in una truffa legata allo sfruttamento dell’immigrazione clandestina.

Il leghista prima produce i clandestini e poi protesta contro di loro.

Matteo Bragantini: “Gambin sarà espulso. Si spera sempre che non succeda, ma può accadere che qualcuno sbagli. Ma la Lega Nord non può sapere cosa fanno i 7.000 iscritti veronesi”.

Sta il fatto che due esponenti della Giunta Menegazzi sono fuori.

Lascia un commento

Archiviato in Riflessioni, Un viaggio nella Lega Nord

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...