Scricchiolii. Il Sindaco vuole solo turisti ricchi a Verona

Estate 2012. Flavio Tosi: “Le mie ordinanze hanno ridato ordine e decoro alla città. E’ necessario tutelare monumenti e palazzi storici; elevare la qualità turistica e favorire un turismo che spende e che lascia risorse e non agevolare il turismo ‘mordi e fuggi’”.

Sono d’accordo alcuni albergatori. Giulio Cavara, dell’hotel “Giulietta e Romeo”: “Il turismo è risorsa importante per l’economia e l’occupazione. Il Sindaco agisce nell’interesse di un turismo che genera ricchezza per la città, privilegiando chi soggiorna e garantisce posti di lavoro. Se il turismo mordi e fuggi cresce a discapito di quello stanziale, soffre l’intero sistema”.

Contrarie le guide turistiche, col presidente Alberto Pavoni: “Chi non vuole turisti che spendono? Ma da qui a multare chi mangia una macedonia ne corre. Quanto durerà questa inutile e costosa battaglia contro i mulini a vento, con i vigili a presidiare i marciapiede?”

Bertucco e Vallani (P.D.): “I turisti vanno divisi non per censo ma tra educati e maleducati. Le ordinanze del 2008 hanno fornito a Tosi visibilità nazionale; poi le ha lasciate cadere e ora, di fronte alla generale inosservanza, corre ai ripari. Città come Monaco, Berlino e Stoccolma sono piene di parchi dove turisti e residenti si riposano sdraiati all’ombra; questo comportamento non tiene lontani i turisti danarosi. A Verona manca il concetto di accoglienza che si misura nei servizi che il Comune non offre, a cominciare da indicazioni turistiche, trasporto pubblico, aree pic-nic, …

Note di Tito Brunelli

– Verona: città aperta o chiusa? E chi è nelle condizioni di chiuderla ad alcuni e aprirla ad altri?

– Un dato colpisce quando si parla di turismo, di eventi culturali, sportivi e simili: poco importa la crescita umana delle persone e della città. Conta solo il risvolto economico e i soldi che arrivano in città, nelle solite tasche per di più. “L’arte per l’arte”, sostenevano antichi filosofi. Interessano i soldi e i posti di lavoro, ma perché diventare indifferenti al bello e vedere solo il risvolto economico?

– Se “ogni uomo è mio fratello”, è benvenuta ogni persona onesta che arriva a Verona.

– Una domanda alla “Verona Fedele”. La politica a partire dagli ultimi (principio fondante la Dottrina sociale della Chiesa) ci permette di stare zitti di fronte alle affermazioni del Sindaco?

Annunci

1 Commento

Archiviato in Riflessioni, Verona che non cambia

Una risposta a “Scricchiolii. Il Sindaco vuole solo turisti ricchi a Verona

  1. Pingback: Verona – Cerca News » Scricchiolii. Il Sindaco vuole solo turisti ricchi a Verona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...