Archivi del giorno: 13 dicembre 2012

Scricchiolii. Meno spettatori e meno incassi in Arena. Come invertire la rotta?

Bilancio del Festival areniano 2012: 6 titoli per 50 serate. Rispetto al 2011,

– presenze: – 8,4%;

– numero complessivo degli spettatori: 426.390;

– media degli spettatori per serata: 8.528, pari al 62,13 dei posti disponibili;

– incassi: – 12 – 14%.

– Il prezzo del biglietto è diminuito del 15% per poltrone e poltronissime. Nonostante questo, i cali più pesanti (- 11%) sono tra chi acquista le poltronissime.

– Stabili le presenze dei tedeschi; in aumento quelle del Regno Unito. Il calo maggiore è degli italiani, il 60% del totale degli spettatori. I veronesi che hanno utilizzato lo sconto del 30% sono stati 932.

Il calo degli spettatori costa alla città 20 milioni. Ogni spettatore mediamente porta a Verona 513,7 euro. Gli albergatori rilevano la contrazione di presenze nei mesi di giugno e luglio. Sono assenti i melomani dell’Emilia. L’Arena porta un indotto economico di 450 milioni all’anno.  Continua a leggere

Pubblicità

1 Commento

Archiviato in Riflessioni, Verona che non cambia