Il fallimento della Lega Nord nei Comuni del veronese: Arcole

da “Un viaggio nella Lega Nord” (22)

Non solo Bovolone, Nogara, Legnago, Bussolengo, Zimella, Oppeano, Sommacampagna, ATV, ma anche Arcole.

Giugno 2009. Ad Arcole giura il neo sindaco, e deputato della Lega Nord, Giovanna Negro.

“Il mio impegno sarà senza riserve”.

“Voi siete minoranza”: il Sindaco nega l’intervento ai Consiglieri di opposizione.

Prima riunione del Consiglio comunale. Stefano Canazza, consigliere di minoranza, chiede di intervenire nel dibattito. Il Sindaco gli nega la parola: non intende far intervenire i consiglieri di opposizione. Un altro di loro, Igino Bonvicini, chiede: “Siamo tornati al ventennio fascista? Di cosa ha paura con il 57% dei consensi? Siamo o no cittadini liberi? Siamo ancora in Italia. Quando sarete in Padania farete quello che vi pare”. La volontà del Sindaco è ferma: per l’opposizione non c’è spazio. Minaccia un consigliere di minoranza: “Ho incaricato i legali di querelare Tiziano Borasco per gli attacchi nei miei confronti negli ultimi 30 giorni di campagna elettorale, in particolare per avermi accusata di voto di scambio”.

La Negro ripete cinque volte ai tre consiglieri di minoranza: “Voi siete minoranza. Le vostre proposte verranno accolte dalla maggioranza se saranno attinenti. Dipenderà dal vostro comportamento: se collaborerete con l’Amministrazione. Finalmente la Lega Nord può governare da sola, senza essere costretta a dar conto ad alleati inaffidabili. Abbiamo davanti cinque anni per amministrare, non per perdere tempo”.

Lascia un commento

Archiviato in Riflessioni, Un viaggio nella Lega Nord

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...