Archivi del giorno: 5 marzo 2012

Zimella. Sindaco della Lega Nord rinviata a giudizio

da “Un viaggio nella Lega Nord” (16)

Il fallimento della Lega Nord nei Comuni del veronese. Non solo Bovolone, Nogara, Legnago, Bussolengo ma anche Zimella.

Dicembre 2011. La Procura chiude le indagini preliminari sulle mazzette nella concia e chiede il rinvio a giudizio del Sindaco Alessia Segantini (avrebbe comprato due appartamenti a Cologna e un’auto con i soldi incassati illecitamente dal padre Filiberto) e di sua madre Marisa Fasolo per concorso in riciclaggio e per “aver impegnato denaro, beni o utilità di provenienza illecita”. La Fasolo si sarebbe recata in banca per depositare consistenti somme di denaro, quasi tutte in banconote da 500 euro, tra il 2008 e il 2009: provento di bustarelle percepite dal marito, al quale gli investigatori contestano ben 44 episodi di corruzione per un totale di oltre mezzo milione di euro. Rinvio a giudizio perché Alessia Segantini e madre sarebbero state consapevoli di aver compiuto quelle operazioni con soldi di natura illecita. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Riflessioni, Un viaggio nella Lega Nord