Un quesito a Stefano Bertacco, commissario nel Comune di Legnago

da “Un viaggio nella Lega Nord” (11)

Tito Brunelli pone un quesito a Stefano Bertacco, commissario nel Comune di Legnago:

è ammissibile e possibile che una sola persona ricopra gli incarichi di Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Verona, di coordinatore locale del Popolo delle Libertà e di commissario in un Comune impegnativo come Legnago?

Io sono stato per tre anni Assessore si Servizi Sociali del Comune di Verona. Ero impegnato dalle 13 alle 15 ore al giorno, compresi il sabato e la domenica e non ce la facevo a curare come doveroso gli impegni dell’Assessorato.

Come può lui assolvere a tre compiti tanto impegnativi?

Basta confrontare le opere dei miei tre anni, la maggior parte a costo zero o a basso costo, e quelle di questa Amministrazione cittadina per rendersene conto.

E l’assessore Bertacco, a detta dei più, è tra i più attivi e benvoluti dell’Amministrazione Tosi!

Ultime da Legnago: non si arriva mai al fondo

Dicembre 2011. Nuovo segno di una Amministrazione senza capo né coda. Può pensare al bene dei cittadini un gruppo diviso al suo interno e alla continua caccia di potere e di stipendi ognuno per sè?

Ultima puntata. Il Sindaco leghista ha accolto le richieste del gruppo di Agostino Rossini – PdL. Il consigliere PdL Stefano Zamperlin lancia l’”ultima chiama”: un ultimatum al “caro Sindaco”: un posto in Giunta per il suo gruppo, finora escluso, “altrimenti sarà la conferma da parte della Lega del tradimento dei patti elettorali. Non sono mai stato coinvolto da questa maggioranza, né nelle scelte programmatiche né in quelle politiche. Il Sindaco, che ha accettato richieste di altre correnti, non ha riconosciuto nulla alla componente politica che rappresento”.

Replica il Sindaco: “Se Zamperlin e il suo mentore pensano di intimidirmi con ricatti di sentore mafioso si sbagliano. La maggioranza è solida e non penso minimamente di toccare la giunta”.

La spaccatura a metà dicembre: Nicola Fante, della componente di Massimo Venturato e di Stefano Zamperlin, viene escluso dalla Commissione edilizia comunale.

Lascia un commento

Archiviato in Riflessioni, Un viaggio nella Lega Nord

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...