Per essere insieme protagonisti del presente e del futuro

Convocazione di una riunione per venerdì 10 febbraio 2012 a Villa Buri.

A persone che hanno partecipato all’esperienza della lista civica “Progetto Verona”
A persone che ci conoscono attraverso il blog “Progetto Verona”.

Un caro saluto a tutti.

Nel maggio prossimo noi cittadini di Verona eleggeremo il Sindaco e il Consiglio comunale della nostra città. Ogni cinque anni siamo chiamati a verificare come procede il vivere insieme e a decidere se continuare con chi attualmente ci governa o imboccare altre strade. “Progetto Verona” è tra coloro che cercano un’altra Verona: quella della corresponsabilità e del crescere insieme, senza delegare a nessuno le responsabilità che sono di tutti. Il “ghe pensi mi” non è mai la soluzione dei problemi di una comunità. La politica, diceva don Milani è “sortire insieme” dalle difficoltà e cercare insieme gli obiettivi da raggiungere per, insieme, individuare le soluzioni opportune.

Alcuni di noi abbiamo deciso che, anche se non ci conosciamo o se da tempo ci siamo persi di vista, abbiamo alle spalle una storia comune: quella della nostra lista civica o quella di leggere quanto scriviamo sul nostro Blog. Ci siamo chiesti: “Restiamo fermi in un momento così importante per la città? O è il momento che proviamo a dire la nostra, con l’unico obiettivo del bene di Verona?”. Solo incontrandoci possiamo capire cosa fare. Se siamo un piccolo gruppo facciamo poca strada. Se siamo parecchi possiamo dare un contributo maggiore. Pensateci. Quel che è certo è che la nostra città, addormentata e abbattuta, ha bisogno di tutti noi. L’augurio e la speranza è che possiamo ancora una volta scoprirci protagonisti del futuro nostro e dei nostri figli e nipoti.

Ascoltiamo un pensiero di don Luigi Sturzo, scritto nel 1946: “Nessuno creda che le sorti del nostro Paese possano cambiare da un giorno all’altro e che ci siano uomini che abbiano facoltà tali da farci superare le attuali crisi a breve scadenza e con prospettive vantaggiose. Non l’uomo, ma gli uomini occorrono all’Italia come agli altri Paesi. Questi uomini siamo tutti noi, ciascuno nel suo piccolo, ciascuno con la sua volontà di lavorare per il bene degli altri, ciascuno rispondendo all’appello della propria coscienza e cooperando con gli altri con attività e sacrificio. Per esperienza di vita e politica e con 22 anni di esilio, sono convinto che gli stati d’animo di sfiducia e di depressione sono l’anticamera della sconfitta e che l’iniziativa fiduciosa è sempre la vincente”.

Per essere insieme protagonisti del presente e del futuro, vi invitiamo a una riunione che sarà venerdì 10 febbraio – ore 20,45 – presso Villa Buri – alle basse di San Michele.

Percorso: da viale Venezia 20 m. prima del 1° semaforo di San Michele tenere la destra, via A. Salieri, dopo 500 m. al bivio ancora a destra, parallela alla ferrovia, sottopasso  ferrovia continuare diritto, la strada svolta a sinistra, avanti ancora per 500 m., incrocio svoltare a destra, avanti 200 m. Villa Buri, entrare dal cancello, avanti 200 m a sinistra c’è il parcheggio.

Nell’attesa di vederci (il solo incontrarci sarà una gioia per tutti), vi salutiamo con affetto.

A nome del direttivo di Progetto Verona

Tito Brunelli

 A chi tra di noi ha la mail sarà data relazione delle decisioni e delle proposte dell’assemblea. Chi ha la mail e non ce l’ha segnalata lo faccia subito. Con gli altri proveremo a tenerci in contatto.

P.S.:    se qualcuno non può partecipare e desidera comunque segnalare o suggerire qualcosa, mandi un messaggio  a   fabrizio.pigozzi@fastwebnet.it

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Incontri e Assemblee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...